^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 32 visitatori e un utente online

Addomesticati

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

In questo libro Richard Francis ci accompagna con enorme competenza in un viaggio alla scoperta del mondo della domesticazione, armato delle più recenti conoscenze scientifiche, ma anche di un'insaziabile voglia di raccontare storie. Molte specie antenate degli attuali animali domestici si sono estinte. Altre, come il lupo - progenitore riconosciuto di tutti i nostri cani - vivono ancora allo stato selvatico, ma non possono certo vantare la consistenza numerica e l'onnipresenza dei loro discendenti domestici.

Dal punto di vista evoluzionistico, insomma, lasciarsi addomesticare dall'uomo conviene: è una sorta di assicurazione contro l'estinzione. La domesticazione è un fenomeno evoluzionistico vistosamente accelerato, nel quale la prossimità con l'uomo agisce come un potente fattore selettivo. Con l'incremento della docilità, però, compaiono numerose alterazioni anatomiche e comportamentali, che sono in qualche modo collegate tra loro e sono comuni a tutte le specie domestiche.

Gli scienziati la chiamano «sindrome da domesticazione»: una specie di «pacchetto tutto compreso», da accettare in cambio di un pasto sicuro e un rifugio all'ombra degli umani, che non riguarda solo cani e gatti, ma anche maiali, pecore, capre, bovini, cavalli, cammelli, renne e perfino i procioni, sempre più comuni nei cortili delle case degli Stati Uniti.

A fronte di una variabilità morfologica strabiliante (si pensi alle enormi differenze che ci sono tra un danese e un chihuahua), gli animali domestici mostrano però un'incredibile uniformità genetica, il che apre interessanti quesiti sui meccanismi evolutivi coinvolti, che sono magistralmente esposti dall'autore di questo libro. E c'è di più: sembrerebbe che anche noi umani ci siamo «auto-addomesticati», accelerando in questo modo la nostra evoluzione e la nostra adattabilità.

Richard C. Francis è un saggista scientifico indipendente. Dopo il conseguimento del Dottorato di ricerca in neurobiologia presso la Stony Brook University, New York, Francis ha pubblicato numerose ricerche specialistiche in neurobiologia evoluzionistica e sviluppo sessuale, lavorando presso la University of California a Berkeley e la Stanford University. Tra i suoi libri citiamo Why Men Won't Ask for Directions (2005) e Epigenetics. The Ultimate Mystery of Inheritance (2011). Addomesticati è il primo libro dell'autore pubblicato in italiano.

Autore: Richard C. Francis
Editore: Bollati Boringhieri
Formato: Cartonato
Pubblicazione: 09/16
Pagine: 496
Prezzo: € 25,00

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #2 Susi 2016-10-06 20:57
Perla, quando commenti tu, mi resta solo da scrivere CONCORDO c36
 
 
Perla
+1 #1 Perla 2016-10-06 14:51
Il libro è di sicuro molto interessante.
Un'altra cosa certa è che si presta alla discussione sulla convenienza o meno dalla convenienza del farsi addomesticare come assicurazione contro l'estinzione... ...