^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 84 visitatori e nessun utente online

Abel - Il figlio del vento

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

L’aquilotto più forte è destinato a scacciare dal nido il fratello più debole: questo è solitamente ciò che accade quando due piccoli di aquila si trovano a condividere lo stesso nido. Spesso accade anche tra gli uomini che, a ferirli, siano proprio le persone più vicine. Lukas, infatti, soffre a causa della freddezza che il padre mostra nei suoi confronti successivamente alla dolorosa perdita della moglie, morta nel tentativo di salvare il piccolo Lukas da un incendio. Il bambino porta sulle sue giovani spalle il peso della morte della madre.

La storia della nostra aquila ha inizio nel nido in cui è nata. L’aquilotto primogenito scaccia il fratello più debole dal nido condannandolo a morte certa una volta caduto nel bosco. Ma il destino dà una mano al cucciolo: Lukas trova l’aquilotto, lo chiama Abel e decide di prendersene cura in segreto, offrendogli tutto l’amore e la compagnia che gli sono invece negati a casa. Sarà pronto Lukas, quando arriverà il tempo di restituire Abel alla natura selvaggia dalla quale proviene, a cominciare una nuova vita?

Abel - il figlio del vento è un'intensa favola di scoperta e di speranza.

Data uscita: 29 settembre 2016
Genere: Avventura , Drammatico , Family
Anno: 2015
Regia: Gerardo Olivares, Otmar Penker
Attori: Jean Reno, Manuel Camacho, Eva Kuen, Tobias Moretti
Sceneggiatura: Otmar Penker
Fotografia: Óscar Durán, Otmar Penker
Montaggio: Karin Hartusch
Produzionr: Terra Mater Factual Studios
Distribuzione: Adler Entertainment
Paese: Austria
Durata: 98 Min

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
+1 #2 Susi 2016-10-02 22:01
Eccome ti capisco Perla, vedere le leggi della natura a volte sono proprio crudeli, ma ci farebbe altrettanto male a veder morire di fame questi cuccioli di aquile *piangere .
Il film di Abel mi sembra comunque una bella storia e spero a lieto fine.... c34
 
 
Perla
+1 #1 Perla 2016-10-02 11:58
Non oso aprire il filmato...... *timido *piangere