^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 64 visitatori e un utente online

Il ritorno delle bionde

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

I cani non sanno cosa siano il rancore, la vendetta, l'invidia o l'odio. Ci sono cani che si gettano dagli elicotteri, e che sfidano le intemperie senza paura al solo scopo di recuperare uno di noi. Uno che nemmeno conoscono, ma che semplicemente appartiene a quella specie animale che i cani tanto amano: l'essere umano. Anche quando non è umano per niente. I cani ci mostrano, giorno dopo giorno, come ai loro occhi siamo tutti uguali. Come le cose davvero importanti, nella vita, siano le più semplici.

E come l'unico tempo di cui dobbiamo preoccuparci sia il presente, quel "qui e ora" che troppo spesso diamo per scontato. Se c'è una lezione che i nostri cani possono aiutarci a comprendere più di tutte le altre, è proprio la capacità di amare ciò che si ha. Un libro toccante che ci insegna che gli animali sono la nostra unica salvezza... per una vita semplice e felice!

Chiara Poli, bergamasca, classe 1975, è diplomata in Sceneggiatura alla Civica scuola di cinema di Milano. Giornalista e scrittrice specializzata in serie tv ("maniaca seriale" professionista), ha collaborato con diverse testate (TV Sorrisi e Canzoni, Satellite, Telefilm Magazine) e per quasi sette anni è stata la firma del magazine online delle reti Fox. Ha anche pubblicato diversi saggi sulle serie tv, romanzi comici e autobiografici, e ha curato con passione dei progetti a fini benefici.

Autore: Chiara Poli
Editore: Epica
Formato: Libro
Pubblicazione: 03/16
Pagine: 162
Prezzo: € 16.50

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #1 Perla 2016-07-05 13:29
Bellissime le bionde della copertina del libro c28 c36