^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Primavera: via la pelliccia invernale!

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Il ciclo del pelo è influenzato da fattori ambientali, alimentari, ormonali e genetici. Teoricamente la muta avviene due volte all'anno. La maggior perdita di pelo si ha tra la primavera e l'estate e la minima ad inizio inverno. Questo permette al gatto di avere un pelo bello folto quando fa freddo e uno più leggero nei periodi caldi. Solo i gatti che vivono all'aperto presentano una notevole perdita di pelo durante la muta. I gatti d'appartamento, abituati al riscaldamento e alla luce artificiale, perdono il pelo in modo quasi permanente, con un leggero aumento durante il periodo della muta.

Una perdita abbondante può essere causata da una situazione di notevole stress, come un parto o una malattia, ma anche, per esempio, quando Micio viene portato dal veterinario. La cura del pelo deve diventare un momento di particolare intimità tra noi e il gatto. Il pelo rappresenta infatti il criterio più importante per definire la bellezza di un gatto e mette in luce sia il perfetto stato di salute dell’animale che le attenzioni ricevute dal suo padrone. La spazzolata regolare fa parte dei compiti fissi del padrone, poiché consente di eliminare il pelo morto. Se il gatto si lecca troppo di frequente, sussiste il rischio che, a causa dell’ingestione di quantità eccessive di pelo, si vengano a formare dei 'boli di pelo'.

Questi possono provocare vomito o altri disturbi digestivi, per esempio diarrea. Per eliminare i peli morti e accelerare la ricrescita di pelo durante la muta, spazzoliamo e pettiniamo Micio con maggior frequenza. Così facendo evitiamo anche che ingoi troppo pelo. I gatti adulti devono ricevere un’alimentazione che agevoli il passaggio gastrointestinale, in modo che il pelo ingerito possa essere espulso senza problemi. In caso contrario, vomitare i boli di pelo rappresenta un bisogno fisiologico per il gatto, e non va confuso con il vomito provocato dal cibo.

Sin dall’inizio bisogna abituare il gattino a farsi spazzolare per fare in modo che il tempo dedicato alla cura del corpo diventi un momento di attenzioni particolari e di scambio di affettuosità. Il tutto va poi concluso con giochi e coccole. Nel caso dei gatti a pelo lungo, durante questi periodi va utilizzato un guanto in gomma, che consente di massaggiare il pelo morto per poi spazzolarlo via. Per i gatti a pelo corto è consigliabile usare la pelle di daino.

Per apportare nella dieta del nostro gatto tutti i nutrienti indispensabili al rinnovamento della pelliccia, optiamo per cibi di alta qualità, ricchi di proteine e arricchiti con acidi grassi essenziali, vitamine ed oligoelementi, soprattutto se ha il folto pelo. Possiamo anche completare la sua alimentazione abituale con compresse di lievito di birra ricco di vitamina B (i gatti ne vanno matti) o un complemento minerale vitaminico. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Nikiezorro
+1 #2 Nikiezorro 2018-05-07 10:40
Citazione Susi:
Abituare Stifeli a farsi pettinare è una parola.... si contorce e scappa, insomma non sono ancora riuscita a fagli godere la mia toilettattura. Devo procurarmi uno di quei guanti per la pettinatura, la spazzola per lui è un animale da mordere *ridere


Quello che adora farsi pettinare è Diamond *sorriso Owen non così tanto, forse essendo magrolino non ne trae molto giovamento e anche lui vuole solo mordere come il tuo Stifeli Susi *fischiettare
 
 
Susi
+1 #1 Susi 2018-04-24 18:00
Come sempre ottimi consigli. Andrò a prendere anche le comprese di liebito di birra, visto che eccetto Struppi i miei non sono proprio mangioni.
Abituare Stifeli a farsi pettinare è una parola.... si contorce e scappa, insomma non sono ancora riuscita a fagli godere la mia toilettattura. Devo procurarmi uno di quei guanti per la pettinatura, la spazzola per lui è un animale da mordere *ridere