^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Una tipica giornata da gatto

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Il sonno è la grande passione dei gatti. Dormendo immagazzinano energia che usano poi per correre, saltare e giocare. Tutti gli animali dormono, ma soltanto il bradipo è più dormiglione di Micio. La durata del sonno dei gatti dipende da fattori individuali ed ambientali, ma in genere è la loro attività principale. Si installano sul divano o sul davanzale, impastano i cuscini per segnalare che quello è il loro posto. Durante il sonno, le vibrisse, il naso o le orecchie possono muoversi perché anche quando Micio riposa i suoi sensi restano in allerta e lo informano su quanto avviene nell'ambiente che lo circonda.

Può svegliarsi all'improvviso, allarmato da un rumore o da un'ombra, e poi rimettersi subito a dormire. Quando si sveglia da uno dei suoi frequenti sonnellini, stira i muscoli, inarca la schiena e comincia subito il rituale della toeletta, leccandosi il mantello per mantenerlo liscio e lucente. La maggior parte dei gatti iniziano le pulizie dal musetto, leccandosi la bocca, il mento e i baffi. Possono strofinarsi il muso e la testa con una zampa anteriore prima di passare alle spalle, le zampe, i fianchi, i genitali ed infine la coda. Per pulirsi il collo e le orecchie usano invece una zampa posteriore, che utilizzano anche per grattarsi.

I gatti usano la lettiera tutto il giorno. La frequenza delle visite dipende dalla fisiologia individuale e dalla quantità e qualità del cibo. Anche le ciotole del cibo e dell'acqua vengono visitate più volte al giorno. Il numero e l'entità dei pasti dipenderanno dall'età, dalla salute e dalle abitudini del gatto. Pasti troppo abbondanti lo faranno ingrassare, compromettendo la sua salute, mentre qualità troppo scarse potranno farlo deperire. I pasti dei cuccioli sono in genere più frequenti di quelli degli adulti: fino a tre pasti al giorno, che dai sei mesi si riducono a uno o due.

Cerchiamo di nutrire il nostro amico sempre alla stessa ora e di trascorrere almeno quindici minuti con lui due volte al giorno, spazzolandolo, giocando o coccolandolo. Di tanto in tanto, generalmente dopo i pasti e la toeletta, Micio perlustra il suo territorio - lo spazio dove dorme e trascorre la maggior parte del tempo - e la sua sfera d'azione, un'area più estesa di quella del territorio, che include il giardino o il cortile, se il gatto può accedere all'esterno. Se nella casa o nel vicinato ci sono altri felini, il gatto può lasciare spruzzi e graffi su alberi o palizzate per segnalare la sua presenza.

Poi può schiacciare un altro pisolino, seguito dallo stesso rituale e da qualche gioco. Micio può arrampicarsi sulla sua palestrina o sul palo tiragraffi e sorvegliare il suo territorio, giocare con una pallina o con un topino finto, oppure correre e allenarsi alla caccia. Infine, può trascorrere parecchio tempo guardandosi semplicemente attorno, scrutando il suo regno o osservando dalla finestra, soprattutto se fuori ci sono alberi e uccelli. Una recente ricerca ha preso in esame cinquanta felini riprendendoli con una telecamera, in assenza dei loro padroni, per scoprire che cosa facevano nel corso della giornata.

I risultati di questo studio hanno fornito interessanti informazioni sul mondo dei gatti e sul loro modo di impiegare il tempo. Si è infatti scoperto che essi dedicano da otto a sedici ore al sonno, trascorrono il 12% del loro tempo con gli altri animali della casa, il 5% giocando e più del 21% guardando fuori dalla finestra. Lo studio ha dimostrato che da svegli i gatti erano molto attivi e che nelle case che ospitavano altri animali - non soltanto felini - cercavano la loro compagnia. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #2 Susi 2018-04-06 18:04
*occhi wow, dovessi rinascere vorrei essere un gatto di famiglia c07
 
 
Perla
+1 #1 Perla 2018-03-31 11:53
Molto bello e completo questo articolo Niki, come sempre! c36