^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Femmina, maschio o entrambi?

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Ci sono dei padroni che preferiscono un sesso rispetto all'altro. Taluni si giustificano dicendo che, ad esempio, i maschi sono più affettuosi delle femmine. Personalmente sono convinta che la personalità individuale del gatto sia più importante del suo sesso sotto molti punti di vista. Ci sono però delle considerazioni pratiche ed economiche da fare quando si pensa di prendere un gattino dell'uno o dell'altro sesso. Per sterilizzare i maschi si spende meno e dopo l'intervento la convalescenza è più breve.

Alcuni uomini hanno problemi ad accettare l'idea della castrazione. Non lasciamo che questo influenzi la nostra opinione circa la necessità di effettuare l'intervento e al momento giusto, perché è senz'altro la cosa più responsabile da fare. Una volta castrati, i maschi possono trasformarsi in placidi gatti mammoni se l'unica cosa che li rendeva tanto spavaldi era il testosterone. I padroni di solito apprezzano questo cambiamento, anche se in questo modo i gatti potrebbero essere più soggetti alle prepotenze dei loro simili fuori casa.

Anche le femmine superano facilmente l'ovarioisterectomia praticata loro all'età di cinque o sei mesi, senza mostrare, nella maggior parte dei casi, evidenti cambiamenti della personalità. Se abbiamo già un gatto di un sesso potrebbe essere consigliabile prenderne uno di un altro, ammesso che le loro personalità siano compatibili (ad esempio non prendiamo un gattino più spavaldo della media se il nostro gatto di casa è pauroso e timido).

Se stiamo per prendere due gattini, allora un maschio e una femmina della stessa cucciolata è probabilmente la combinazione ideale. Altrimenti scegliamo la personalità che più si addice alla nostra e preoccupiamoci poi di quello che succederà. Personalmente sconsiglio di fissarsi troppo sull'idea di avere a tutti i costi, che so, 'un maschio rosso di tre anni a pelo corto' quando andremo a cercarlo. È come quando si esce a fare compere: se si va in cerca di qualcosa di troppo specifico si finisce per restare delusi. Facciamoci un'idea approssimativa di quello che cerchiamo ma siamo poi pronti a riconsiderarla. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #2 Susi 2017-08-18 18:56
Anche da noi sono sempre arrivati maschi o femmine senza aver potuto scegliere. Nessun problema (chiaramente tutti castrati). Solo con il terranova preferisco, se possibile, avere una femmina c34
 
 
Perla
0 #1 Perla 2017-08-18 14:07
Ottimo articolo Niki!! c28
Felicissima di avere entrambi....fem mina e maschio c34 c06