^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 102 visitatori e nessun utente online

Il linguaggio della coda nei gatti

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Vogliamo dialogare con Micio? Impariamo il linguaggio della sua coda. L’appendice, flessibile e sinuosa, costituita da un numero di vertebre che va da quattordici a ventotto, serve per tenere l'equilibrio, ma è soprattutto per noi umani un dizionario vivente: la coda del gatto, a seconda della sua posizione, racconta le sue emozioni e parla con noi. Si dice infatti che la coda del gatto 'non menta mai', ma anche che interpretare i suoi movimenti sia il miglior modo per poter curare e aiutare il micio nei momenti di bisogno, quando è spaventato o arrabbiato.

1. Coda dritta. Puntata su verso l'alto, a formare un angolo retto con il dorso, è una delle posizioni più classiche: è il segnale di un saluto, il suo ciao ma anche la sua gioia nel vederci, e spesso è il momento prima del contatto, in cui il gatto studia chi ha davanti prima di avvicinarsi.

2. Coda dritta (con curva). Sempre puntata verso l'alto, ma con l'estremità che curva su se stessa, a formare un ricciolino, talvolta un piccolo punto di domanda: in questo caso la coda alzata esprime la curiosità del gatto per quel che ha davanti a sé.

3. Coda dritta che si muove. Ancora una coda tenuta su dritta, ma che questa volta si muove come se tremasse, pur restando compatta e con il corpo rilassato, è un segnale ancora positivo: è il modo del gatto per farci le feste!

4. Coda in linea con il dorso. Dritta, sembra essere la prosecuzione naturale del dorso, al massimo si muove lentamente e morbidamente a destra e sinistra: è un segnale di un interesse più tiepido verso qualcosa o qualcuno.

5. Coda che si agita velocemente a destra e a sinistra. È un chiaro segnale di nervosismo del gatto, forse paura o fastidio, spesso sintomo di rabbia. Tutto il contrario dello scodinzolio nel cane. Ecco perché spesso cane e gatto non vanno d’accordo: non riescono a capirsi. Se al movimento di 'frusta' della coda si associano orecchie basse e pupille dilatate, con un miagolio profondo e 'tra i denti', la sua insofferenza è al limite massimo.

6. Coda ricurva e pelo dritto. Potrebbe essere un segnale di forte rabbia, ma anche di paura, spesso questo comportamento avviene quando il gatto ha davanti un altro animale vissuto come suo avversario.

7. Coda bassa e punta contratta. Più che davanti a un avversario, qui il micio ha appena scovato una preda e si prepara... all'attacco.

8. Coda nascosta. Se è mimetizzata tra le gambe e il ventre, è un segnale di paura e significa che il gatto si sente minacciato senza sapersi proteggere.

9. Coda grossa. Se il gatto ingrossa la coda, facendo raddrizzare il pelo sia della coda che sulla gobba, significa che vuole intimorire, ed è bene non fare mosse avventate in quel momento, perché potrebbe aggredire.

10. Coda a sfinge. Seduto, la coda avvolge le zampe anteriori, nella tipica posizione della sfinge. È l'apoteosi del relax e spesso in questa posizione il gatto si assopisce e si riposa a lungo.

11. Diverso è invece il caso in cui Micio muova la punta della coda come 'risposta' alle nostre parole. Il movimento della coda può voler dire che ci sta ascoltando e che è felice o eccitato per qualcosa che lo appaga.

Se «la coda è tra le parti più espressive del corpo del gatto», come scrisse il grande etologo inglese Bruce Fogle, teniamo comunque presente che saper interpretare unicamente il linguaggio della coda, non si riuscirà ad avere la visione completa dello stato emotivo del nostro felino. È quindi molto importante comprendere il linguaggio del corpo nella sua interezza. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #1 Perla 2017-05-27 12:30
I nostri mici parlano esattamente come spiegato sopra c04