^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 107 visitatori e nessun utente online

Gatti: cosa fare in caso di shock elettrico

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

In genere i gatti ‘prendono la scossa’ se masticano cavi elettrici, entrano in contatto con cavi scoperti o a causa di fulmini. Non bisogna assolutamente toccare un gatto che è ancora a contatto con un cavo scoperto. Spasmi muscolari involontari possono impedirgli di lasciare la presa sul cavo. Stacchiamo invece la corrente dal quadro elettrico e usiamo un manico di scopa o un bastone di legno per allontanare il gatto dal cavo. L'animale può essere privo di sensi o in stato di shock.

Se non respira, è necessario praticargli la respirazione artificiale. Se è in stato di shock, teniamolo al caldo e corriamo dal veterinario. La folgorazione può provocare arresto cardiaco, oppure edema polmonare, ossia un accumulo di fluidi nei polmoni. I sintomi dell’edema polmonare sono: difficoltà respiratoria, respirazione a bocca aperta, tendenza a stare seduto o sulle quattro zampe anziché disteso. È una condizione che richiede un intervento medico d'urgenza. Anche se il gatto sembra essersi ripreso, deve essere visitato dal veterinario; l’edema polmonare si verifica a distanza di tempo.

Forse non abbiamo visto il nostro gatto intento a masticare un cavo elettrico, ma potremmo notare segni di ustioni elettriche: le sedi comuni sono gli angoli della bocca e la lingua. Segni di infiammazione in queste aree, arrossamenti, vesciche o lesioni grigiastre sono tutti segnali di ustione elettrica. Il gatto va controllato dal veterinario, ma è necessario anche ispezionare a fondo la casa per localizzare il cavo in questione. Con l’elettricità la prudenza non è mai troppa e bisogna essere sempre molto cauti. Se abbiamo un gatto particolarmente esuberante e ficcanaso, dobbiamo prendere le precauzioni opportune per evitare che si faccia del male in casa.

Per salvaguardare la sua salute, isoliamo tutti i cavi e, se possibile, applichiamo qualche prodotto dal sapore amaro o sgradevole, che lo repelle. Se il Micio è molto giovane, non lasciamolo mai da solo in una stanza dove ci sono cavi scoperti o prese elettriche in cattivo stato. Raccogliamo tutti i cavi sparsi. Sistemiamo i fili elettrici lontano dalla portata dell’animale, magari facciamo in modo che passino dietro i mobili. Togliamo sempre le spine che non usiamo. Oltre ad essere una misura di prevenzione, ci farà risparmiare sulla fattura dell'energia elettrica. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #1 Perla 2017-05-24 15:09
Che ansia nel leggere l'articolo. Comunque complimenti Niki...di sicura utilità in caso di bisogno...spera ndo mai!
Grazie c36