^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 128 visitatori e nessun utente online

Conoscere le origini e il passato di Micio

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Dunque che cosa fare per scoprire il passato di un gattino o di un gatto adulto? Sederci accanto a lui e chiedergli: “Parlami della tua infanzia”? Sfortunatamente, non è così semplice. Alcuni gatti sono dei gran chiacchieroni, ma tendono a mancargli le parole vere e proprie. Per scoprire il passato di Micio dobbiamo essere un po' più osservatori, cercare e ‘ascoltare’ gli indizi che fanno dire: “Questo gatto può fare per me”. In alcuni casi, specie se si tratta di gattini, è facile scoprire che madre e che tipo di socializzazione (elemento della massima importanza) ha avuto: non dobbiamo far altro che chiedere al proprietario.

Questo è certamente vero se stiamo acquistando un gatto di razza e abbiamo a che fare con un allevatore serio, che sa quanto è importante fornire una buona alimentazione a mamma gatta, maneggiare i micini e far loro conoscere a poco a poco l'ambiente nuovo. L’allevatore sarà felice di dirci tutto quello che ha contribuito allo sviluppo del nostro gattino, da come ha organizzato l'accoppiamento, unendo due gatti con pedigree, a come ha nutrito la gatta gravida, a come e con quale frequenza ha maneggiato i micetti.

Se l’allevatore espone i suoi animali alle mostre, è interessato alla buona gestione dei gattini tanto quanto noi, o anche di più. I micini che sceglie per le mostre devono essere in grado di sopportare bagni e spazzolature frequenti, viaggi in auto o in aereo, sale di esposizione rumorose con una quantità di persone incuriosite che li osservano, e giudici che li maneggiano dalla testa alla coda per verificare la loro ‘conformità’, ossia che il loro fisico si avvicini il più possibile agli standard stabiliti per la razza.

Ma che dire invece dei gattini che ci vengono proposti, per esempio, da un nostro collega di lavoro? Anche la sua famiglia può aver fornito un ambiente perfetto, grazie al buon senso e alla bontà d'animo. La madre può essere un’amata gatta di famiglia o una micia nei guai che hanno accolto in casa per aiutarla. Anche in questo caso poniamo delle domande sulla salute della madre e controlliamo l'ambiente in cui il gattino è cresciuto. Una cucciolata cresciuta in casa, nel cuore della famiglia, con bambini che hanno accarezzato i gattini ai quali si sono abituati, con rumore di pentole e persone che parlano (o magari urlano) offre ottime prospettive di avere come risultato un buon gattino domestico.

Sì possono poi trovare migliaia di meravigliosi gattini e gatti adulti, pronti per l'adozione, nei gattili, presso volontari impegnati a salvare e far adottare i randagi, e anche rivolgendosi a programmi speciali che si occupano di portare gli animali a contatto con le persone che li possono prendere, per esempio nei negozi di animali o esponendo gli annunci di mici disponibili nelle bacheche dei supermercati. In questi casi, dobbiamo far conto sul nostro spirito di osservazione e sulla fiducia nelle organizzazioni animaliste serie (si spera) che propongono le adozioni (idealmente dopo aver valutato il temperamento dei gatti e la loro condizione di salute).

Bisogna concedere un po' di tempo a questi animali, specie se si tratta di gatti adulti. Gattini sani e ben socializzati possono giocare praticamente in ogni ambiente, ma persino i gatti migliori possono sentirsi infelici e disorientati nelle gabbie di un rifugio. L'ambiente non è, tuttavia, tutto. Molti mici grandi e piccoli sono diventati fantastici animali domestici partendo da origini sfortunate. Dobbiamo solo dedicare un po' di tempo in più all'osservazione dell’esemplare adulto, ecco tutto. E forse ascoltare il nostro cuore e sfidare la sorte. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
+1 #2 Susi 2017-04-01 14:20
Citazione:
..... E forse ascoltare il nostro cuore e sfidare la sorte.
Sono stata sempre fortunata.... ascoltando il mio cuore c07
 
 
Perla
+1 #1 Perla 2017-03-31 14:37
Negli ultimi anni abbiamo aggiunto alla nostra famiglia solo gatti adulti e, in alcuni casi, neanche la loro età giusta sappiamo....ma non fa nulla perché la cosa importante è quello che vivono dal momento che arrivano da noi c11