^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 102 visitatori e nessun utente online

Colore del mantello e carattere dei gatti

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Coloro che condividono le proprie giornate con un gatto lo sanno molto bene: ogni piccolo felino domestico ha una sua personalità ben distinta. Ma se questa fosse dettata, in parte, anche dal colore del mantello e dalla percezione che i padroni hanno di questo? Una ricerca condotta dall’Università californiana di Berkeley ha messo in relazione i colori del mantello dei gatti con quello che i padroni di mici credono. Ne è emerso, così, che i più gettonati sono i gattini rossi, poiché visti come amichevoli ed affettuosi.

Quelli con mantello red tabby, invece, sono considerati irruenti e difficili da gestire. Invece, i gatti bianchi sono percepiti come distanti e poco affettuosi. Percezione, questa, dovuta forse al fatto che i gatti con mantello bianco e con occhi eterocromi sono sordi. I mici neri – e questo è purtroppo noto – sono considerati poco socievoli e portatori di sventure e quindi in fondo alla lista dei gatti più richiesti dalle famiglie adottive.

Condotto su 189 proprietari di gatti, lo studio puntava a cogliere la percezione che le persone hanno riguardo ai gatti e alla loro disponibilità o meno di accoglierne uno in famiglia. “Se si crede che gatti di un certo colore siano più amichevoli di altri questo si ripercuote seriamente sul tasso di abbandono e adozione – ha spiegato Mikel Delgado, psicologo che ha condotto lo studio.

I dati, infatti, indicano che i mici tabby vengono lasciati nei gattili più di frequente perché, secondo i proprietari, sono troppo vivaci. In passato era già stata teorizzata una cosiddetta 'sindrome da gatto nero', secondo cui i gatti con mantelli neri e marroni sono meno soliti essere adottati e sono, inoltre, tra i più abbandonati. Ci auguriamo che questo studio possa essere un punto di partenza per capire se, davvero, esiste una relazione tra il colore del gatto e il suo temperamento”. (Foto: Pinterest)

Fonte

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #1 Perla 2016-07-12 09:53
Sarebbe francamente ora di sfatare le false credenze sui mici neri o scuri in generale. Per fortuna che c'è ancora tanta gente sana di mente che non ci crede e giura solo, o quasi, per i gatti neri! c07