^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 110 visitatori e nessun utente online

È la tenacia l’arma segreta di ogni felino

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Poche persone cercano di addestrare il proprio gatto ma, di contro, praticamente ogni gatto addestra il proprio umano. Pensiamo, per esempio, al cibo: ne esiste una varietà pressoché infinita, dalle scatolette da due soldi alle prestigiose marche superlusso, secco o umido, di pesce o di carne. Poiché non può andarselo a comprare da sé, Micio deve addestrare il proprio compagno umano insegnandogli quale marca acquistare. E il più delle volte non ha nemmeno bisogno di impegnarsi più di tanto.

Chiediamo a chiunque abbia un gatto che cosa gli dà da mangiare e vedremo che otterremo perlopiù le stesse risposte, equivalenti a due o tre marche. Se domandiamo perché proprio quelle, in genere ci viene risposto che il gatto le preferisce ad altre. E due volte su tre si tratta delle marche più costose… Avevamo forse dubbi in proposito?!

La tecnica più efficace di addestramento dell’essere umano è mostrarsi decisi e irremovibili. Un gioco da ragazzi per chi nel DNA ha la tenacia scritta alla voce “arma indispensabile per cacciare”. Un gatto selvatico deve aspettare davanti alla tana che il topolino si decida ad uscire, perciò l’attesa è uno stato - potremmo dire - naturale. A meno che non sopraggiunga una distrazione degna di nota, ogni gatto se ne sta pacifico davanti a una porta o a una finestra per molto, molto tempo.

Noi tutti sappiamo bene che, se prendiamo Micio dal piano di lavoro della cucina e lo mettiamo sul pavimento, nove volte su dieci ci risalterà sopra immediatamente. Oppure, che se lo chiudiamo fuori da una stanza, al nostro ritorno lo troveremo seduto lì davanti in attesa di poterci rientrare e non importa quanto tempo potrebbe occorrere. Pur di avere ciò che vogliono il più delle volte i gatti sono capaci di esaurire la pazienza di chiunque.

Ma è forse nello svegliarci che Micio dà prova di una tenacia tanto invidiabile quanto mai ferrea e sorprendente. Insiste anche quando l’amico umano grugnisce e si gira dall’altra parte. Chi viene svegliato alle luci dell’alba per una richiesta di spuntino può sperare di porre fine all’incubo con due o tre settimane di indifferenza, ma la maggior parte di noi non è abbastanza tenace, appunto, per riuscire ad ignorare gli insistenti richiami mattutini. Da parte sua, il gatto continuerà a tormentare l’umano alle quattro di mattina e, possiamo contarci, quasi sempre sarà lui ad averla vinta! (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Nikiezorro
0 #4 Nikiezorro 2016-03-20 12:17
Citazione Nelly:
Mi sembra di vedere la mia Tessa c28


vero nelly! le assomiglia parecchio *lingua
 
 
Nelly
+1 #3 Nelly 2016-03-18 13:59
Mi sembra di vedere la mia Tessa c28
 
 
Susi
+1 #2 Susi 2016-03-14 17:59
*lol proprio così, ormai è veramente inevitabile cadere ai piedi di un essere manifico come il gatto..... e servirlo *lingua
Complimenti anche da me per la splendida foto con i miei colori del cuore c07
 
 
Perla
+2 #1 Perla 2016-03-14 13:20
Guardando la splendida foto....si capisce anche il perché cediamo davanti a cotanta bellezza!! c09 c28