^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 124 visitatori e nessun utente online

Il Tiffanie

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Se talvolta viene confuso con il quasi omonimo americano (Chantilly/Tiffany), in realtà il Tiffanie non ha nulla in comune con quella razza. È, infatti, il rappresentante del gruppo asiatico a pelo lungo nel Regno Unito, ottenuto dal Persiano Cincillà e dal Burmese grazie a programmi di selezione scrupolosamente registrati. Il Tiffanie ha ereditato il mantello dai progenitori a pelo lungo e la conformazione dal Burmese. Nel carattere mutua mirabilmente i tratti di entrambi, con una vivacità superiore a quella del Persiano e un maggior contegno rispetto al Burmese.

È un gatto tollerante e facile da curare nonostante il pelo lungo. La struttura corporea del Tiffanie fa di lui un gatto forte e pesante, con un torace largo e possente, un’ossatura e una muscolatura ben sviluppata e tonica. Queste caratteristiche gli conferiscono un peso elevato rispetto alla taglia, che è di medie dimensioni. La testa è arrotondata e di media grandezza; il viso ha guance piene che si assottigliano dolcemente in un triangolo corto e smussato.

Il naso presenta alla base un piccolo stop e il mento, visto di profilo, deve mostrare una forte mascella inferiore. Le orecchie, ben distanziate tra di loro, sono inclinate in avanti, hanno grandezza media, sono aperte alla base e arrotondate in punta; il retro delle orecchie è caratterizzato da pelo corto e rado. Il collo è corto e ben sviluppato. Gli occhi sono molto distanziati tra loro, rotondi e grandi; il loro colore può variare dal giallo all’oro intenso.

Le zampe hanno lunghezza e ossatura media, sono proporzionate rispetto al corpo e sono sostenute da piedi arrotondati e di media dimensione. La coda è da media a lunga, con elegante pennacchio. Il mantello è semilungo, fitto, morbido e ben aderente al corpo; la tessitura è fine, setosa e lucida. I colori del pelo del Tiffanie sono di varie tonalità, compreso il silver, con un disegno a tinta unita o tartaruga. Va spazzolato con frequenza e a lungo per mantenere la brillantezza ed evitare la formazione di grovigli.

Nel Tiffanie troviamo il temperamento mite, domestico e bonario del Persiano unito alla curiosità e alla vivacità del Burmese. Questo ha prodotto un gatto il cui carattere possiede una dolcezza che vuole essere contraccambiata, sempre portato alla ricerca d’attenzioni e lodi. È sereno e equilibrato, simpatico e curioso; grazie al suo temperamento socievole, non fatica a simpatizzare e giocare con bambini ed estranei, a condizione che questi ultimi suscitino in lui fiducia. In ogni situazione, dimostra grandi capacità d’adattamento e un’acuta intelligenza. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
+1 #2 Susi 2016-01-17 19:29
E' proprio una sorpresa anche per me *occhi ed è splendido questo micione c07
 
 
Perla
+1 #1 Perla 2016-01-16 13:23
Meraviglia!! c36
Ignoravo l'esistenza di questa razza *timido