^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 115 visitatori e nessun utente online

Come aiutare un gattino pauroso

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Anche se non capita di sovente, potremmo ritrovarci con un micio che ha molta paura degli spazi aperti, sia in casa sia fuori. Cosa può essere accaduto al fiero e coraggioso predatore che tutti ben conosciamo? Se questa strana agorafobia felina si manifesta in casa e il gatto è molto riluttante a lasciare l'angolino in cui si è rifugiato, la causa potrebbe risalire alle prime settimane di vita, in cui forse gli è mancato l'addestramento alla socializzazione che dovrebbe venirgli dall'attenzione della madre e degli esseri umani.

In alternativa, potrebbe esserci stato, e forse c'è ancora, qualcosa fuori di casa che lo ha spaventato. Per esempio: il cane dei vicini che abbaia, il martello pneumatico degli operai in strada o il maschio non castrato che si sente il padrone del quartiere. Possiamo aiutare il nostro piccolo felino a superare la paura tenendolo sempre in casa, ma se abbiamo un bel giardino, perché il micio non dovrebbe poterne approfittarne?

La soluzione migliore è allestire in giardino un recinto simile a una stia, fatto di rete e chiuso su ogni lato, come quelli che gli allevatori usano per le femmine che devono svezzare i piccoli. All'interno prepariamo diversi nascondigli. Mettiamo il micio nel recinto ogni giorno, dapprima per un breve periodo, e poi sempre più a lungo. Diamogli da mangiare e giochiamo quando è dentro al recinto, in modo che arrivi a considerarlo un rifugio allegro e sicuro.

Alla fine, il micio potrà avventurarsi in giardino senza essere confinato nel recinto, mentre noi lo sorveglieremo da una finestra per controllare che non accada nulla di imprevisto. L'ideale sarebbe che ci fosse una gattaiola che dà sul giardino, in modo che, ogni volta che il cucciolo si sente minacciato possa rientrare di corsa. Allenare il gatto a camminare al guinzaglio è un altro utile modo per aiutarlo a liberarsi della sua paura, e a imparare ad amare la sensazione di stare all'aperto. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
+1 #1 Susi 2015-10-12 21:04
Bellisima foto e interessante l'articolo c54