^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 69 visitatori e nessun utente online

Quando il gatto scappa di casa

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Con nostro grande dispiacere, Micio può decidere di prendere 'armi e bagagli' e andarsene di casa. Eppure l'abbiamo curato, coccolato, gli abbiamo sempre servito succulenti bocconcini. Allora, perché se n'è andato? Per quanto il nostro gatto possa apparire docile, addomesticato e ambientato, nella mente resta sempre indipendente e sarà sempre lui a decidere e a tenere in pugno il proprio destino. Fra le ragioni che possono indurlo ad andarsene vediamo le più probabili.

- Potrebbe avere difficoltà ad integrarsi con i gatti del vicinato. Non è facile risolvere il problema, ma forse potremmo discutere la questione con i loro proprietari. Se abbiamo fortuna, potremmo concordare gli orari in cui il nostro e il loro gatto hanno il permesso di uscire.

- Un nuovo cane, gatto o bambino in famiglia potrebbe dargli fastidio. Dedichiamo al gatto molte attenzioni e tempo per giocare.

- Se abbiamo traslocato da poco, potrebbe desiderare di tornare alla vecchia casa. Portiamo la sua cuccia e i suoi oggetti dalla vecchia casa, in modo che possa identificarli con il suo odore personale. Non facciamolo uscire per le prime due settimane dopo l'arrivo nella nuova abitazione.

- Può sorprendere, ma anche l'eccesso di coccole da parte dei proprietari può spingere un gatto ad allontanarsi. Non esageriamo con le premure, in modo che sia lui a venire più spesso a reclamare le nostre attenzioni.

I gatti hanno un senso e una conoscenza ben chiari della zona o del territorio in cui vivono: anche se abbandonano la casa rimangono nella zona stessa in cui è situata la casa ospitale. Questo per la conoscenza del territorio che significa sicurezza. E non è per niente vero che il gatto e affezionato solo alla casa e non al padrone. Ricordiamo in proposito un gatto che, rimasto orfano della padrona, pur vivendo agiatamente con i nuovi proprietari (congiunti della defunta) era solito sobbarcarsi giornalmente alcuni chilometri di percorso per tentare di ritrovare l’affetto della sua precedente amica. D'altronde sono numerosissimi gli esempi di gatti che ricompaiono davanti ai loro proprietari attraverso pericoli e nelle più tremende circostanze.

Ricordiamo che il nostro gatto, torna volentieri a casa, dopo essersi avventurato fuori, se ha un riparo adeguato, un luogo appartato e tranquillo dove riposare, buon cibo e, naturalmente, affetto intorno a sé. Le sue uscite sono una condizione preferibile rispetto a tenere sempre chiuso in casa Micio per il timore che ci abbandoni. (Foto: Pinterest)

ARTICOLI SUGGERITI:

- Come affrontare un trasloco con Micio

- I rischi delle uscite estive

- Gite fuoriporta: la prima uscita

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
+1 #2 Susi 2015-08-13 14:46
Certo se spariscono proprio senza lasciar traccia, è un dolore immenso.
A mia figlia invece è sucesso che uno dei suoi mici(genitori randaggini) ha proprio deciso di andarsene di casa. Ogni tanto si fa vedere, ma tutti gli sforzi di farlo tornare e restare sono rimasti invani. Un gran dispiacere, ma almeno sappiamo che è vivo e trova riparo e cibo (anche a casa di Isa, dove c'è sempre un posticino asciutto e morbido per dormire, cibo ed acqua se dovesse decidere per il ritorno).
 
 
Perla
+1 #1 Perla 2015-08-01 20:24
Questo è un tasto dolente nella nostra famiglia.Tanti anni fa, un nostro gatto, visto per ultima volta a mezzanotte, non è più rientrato a casa: amava fare la notte in giardino per poi dormire tutto il giorno nel lettone. Credo che non abbiamo lasciato niente al caso per ritrovarlo (volantini nel quartiere, nei giornali...abbi amo anche pagato una ricerca privata per seguire una pista..) ma niente e nulla ci ha riportato il nostro micio. Non auguro a nessuno la nostra sofferenza..