^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 76 visitatori e nessun utente online

Come evitare che Micio graffi i mobili

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

I gatti si fanno spesso le unghie in casa, di solito nei luoghi più inopportuni. Può essere un modo per segnare il territorio, ma spesso accade perché amano la sensazione che procura il materiale della superficie su cui si esercitano e affilano gli artigli. Se non si tratta dello schienale del divano o di una poltrona, è molto probabile che il gatto scelga come grattatoio la tappezzeria in rilievo. Come si può scoraggiare questo genere di comportamento? Grattatoi e piramidi, o blocchi di carta ondulata compressa, che si acquistano nei negozi specializzati, ci saranno d'aiuto.

Possiamo realizzarne una versione casalinga, ricoprendo un paletto di tela grezza e, se ne abbiamo la possibilità, impregnandolo di essenza di erba gatta. Sistemiamo i grattatoi in punti dove il cucciolo potrebbe sentirsi vulnerabile, come vicino alle porte o alle aperture sull'esterno. Il cucciolo va addestrato e incoraggiato a usare questi strumenti. Appena ci accorgiamo che ha intenzione di dare una bella grattata a un prezioso mobile, afferriamolo e portiamolo vicino a un grattatoio autorizzato.

Quando si fa le unghie nel posto giusto, diamogli un segnale, con un cicalino o un campanello, che potrà associare a un premio, quindi diamogli la ricompensa e lodiamolo. Se non abbiamo la possibilità di tenere il nostro gatto costantemente sotto controllo e notiamo che insiste nel graffiare un certo mobile, proviamo a coprirlo con qualcosa che non sia di suo gradimento, ad esempio del nastro biadesivo, per rendere appiccicosa la superficie. Oppure ricopriamo la zona con un foglio di alluminio per renderla scomoda e rumorosa.

Ci sarebbe molto da dire sull'argomento dei rimproveri, sia verbali che fisici, e ben poco di tutto questo sarebbe positivo. Tuttavia, se vogliamo chiaramente comunicare al nostro felino che certe cose non vanno assolutamente graffiate, una bottiglietta spray di acqua potrebbe risultare utile. Una spruzzatina d'acqua non gli farà del male e gli farà distintamente percepire che non vogliamo che graffi un determinato oggetto.

Ad alcuni gatti per evitare che danneggino la mobilia di casa, vengono coperte le unghie con cappucci in vinile. Questa soluzione impedisce però al gatto pratiche naturali, come il graffiare per marcare il suo territorio. Inoltre i cappucci si sporcano facilmente quando il micio ricopre le sue feci. L'asportazione chirurgica degli artigli del gatto sotto anestesia da parte del veterinario è una soluzione estrema al problema dei graffi. Si tratta di una vera e propria mutilazione considerata illegale in Svizzera e in altri paesi europei.

Le case con molti gatti richiederanno più di un grattatoio. A volte le rivalità tra gatti possono interferire con l'utilizzo del tiragraffi. Se un gatto viene scacciato da esso da un altro, assicuriamoci che il gatto che ha perso la posizione 'dominante' abbia il suo tiragraffi in un'altra area. Ogni gatto in un'abitazione con più gatti può avere differenti territori individuali e posti preferiti. È la stessa situazione di alcuni gatti che non usano una lettiera che viene usata da altri gatti e vogliono averne una propria.

I gatti capiscono quando ci prendiamo cura di loro e cercheranno di ricambiare in ogni modo per compiacere il loro compagno umano, posto che si sentano appoggiati e benvoluti. Nel corso del tempo, con costante e amorevole attenzione, il nostro gatto dovrebbe abituarsi ad usare il tiragraffi e lasciare in pace i mobili. La cosa più importante da fare con un gatto è parlargli e mostrargli il nostro affetto, se il gatto miagola o risponde allora può essere portato a fare tutto ciò che vogliamo che faccia. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Nikiezorro
0 #3 Nikiezorro 2015-05-29 11:39
da noi solo il sumo ha un po' questo vizietto... soprattutto quando gli sto preparando la pappa si stira tutto piantando le unghiette sulle mie sedie... *scioccato
 
 
Perla
+1 #2 Perla 2015-05-26 13:56
Noi abbiamo un numero enorme di grattatoi - di ogni forma e colore - ma, ahimè, - di tanto in tanto - l'angolo dei divani è una tentazione troooooooppo grande! c17
 
 
Susi
+1 #1 Susi 2015-05-25 15:01
Ottimi consigli, grazie Niki c04