^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Biglietti da visita sgraditi

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

I gatti usano l'urina e le feci come segnali di demarcazione del territorio. Si tratta di un comportamento accettabile all'esterno - anche se i vicini potrebbero non apprezzare che il loro prato venga invaso in questo modo - ma perché Micio dovrebbe iniziare a sporcare in casa perfino sulla nostra poltrona preferita? Spesso è difficile identificare che cosa inneschi questo tipo di comportamento. In molti casi dipende dal fatto che il gatto si sente insicuro o stressato per qualche motivo.

Può essere l'arrivo in casa di un altro animale o di un neonato, o l'andirivieni sfacciato di un gatto del vicinato. In una casa con più gatti potrebbe essere la competizione fra maschi e il tentativo di enfatizzare il proprio status. Molto spesso ha a che fare con il territorio. Se riusciamo a identificare la causa del comportamento, possiamo anche compiere i passi necessari per migliorare la situazione. Non bisogna mai ricorrere a punizioni, che aggraverebbero la sensazione di insicurezza del gatto.

Una volta che Micio ha 'depositato' un odore in casa, sarà attratto dallo stesso punto, appena l'odore comincia ad attenuarsi, e ripeterà l'azione per rinnovare la persistenza olfattiva. Per questo dobbiamo pulire adeguatamente: meglio usare acqua calda e un detergente biologico, lasciare asciugare e quindi sfregare bene la zona con alcol denaturato. Non usiamo detergenti che contengono ammoniaca, perché è naturalmente presente nell'urina di gatto, e quindi lo manderemo in confusione.

Quando avremo pulito bene, dovremo rafforzare il senso del territorio del gatto ricollocando le ciotole di cibo, i giochi preferiti e le cucce intorno alla zona che ha segnato. Un altro stratagemma rassicurante è passare un panno sul muso di Micio per raccogliere un po' del suo odore e sfregarlo nei punti che ha sporcato. Aiuteremo il gatto a capire che quello è il suo territorio e che non ha bisogno di segnarlo di nuovo. (Foto: Google Plus)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #1 Perla 2015-04-03 22:30
Il nostro Rodrigo è il più gran "annaffiatore" mai creato!
Bellissima la foto Niki! c04