^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 106 visitatori e nessun utente online

Le fusa contrastano la malinconia invernale

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Le fusa del gatto avrebbero un effetto benefico sul benessere psicologico dell’individuo. Lo ha dimostrato la Cat Protection League, che, proprio a tal proposito, ha organizzato uno studio in collaborazione con la Fondazione Mental Health. La ricerca ha messo in evidenza che proprio le fusa dei gatti potrebbero aiutare a contrastare la depressione e la tristezza che sono tipiche del periodo invernale. Sarebbe tutto merito della vibrazione prodotta dal suono emesso, che agirebbe sul corpo dell’uomo, in modo da far migliorare il suo umore.

Gli esperti sono convinti del fatto che, al termine di una giornata impegnativa e stressante, sedersi con un gatto in braccio che fa le fusa significhi ritrovare un vero e proprio ristoro interiore. Si tratterebbe, quindi, di un vero e proprio effetto terapeutico esercitato dal nostro amico a quattro zampe. Il senso comune lo sapeva già, perché i gattini possono rappresentare un’ottima compagnia, ma adesso anche la scienza lo ha dimostrato.

Dallo studio è emerso che per l’87% delle persone vivere con un gatto significa assicurarsi il proprio benessere psicofisico. Riposare accanto ad un gatto aiuterebbe a rilassarsi e ad abbassare la pressione. Tra l’altro è molto interessante il fatto che non è stata capita precisamente l’origine del suono tipico del micio quando fa le fusa. Si cerca ancora di individuarne la zona di provenienza, nel diaframma e nella laringe. Per il momento la ricerca scientifica è arrivata a scoprire che c’è una precisa zona dei neuroni direttamente collegata alle fusa.

I risultati comunque sono molto promettenti, perché ci dicono chiaramente come la frequenza della vibrazione si trovi perfettamente all’interno di una gamma di suoni capace di stimolare la guarigione. Con le sue fusa, i nostri amici a quattro zampe emetterebbero un suono calmante, che fa bene e riesce a far abbandonare ogni forma di tensione. Probabilmente si tratta anche di un effetto psicologico creato da un ronzio rassicurante che può essere associato in tutto e per tutto alla calma e ad una forma di comunicazione basata sulla dolcezza.

La spiegazione precisa di come le fusa riescano ad allontanare la tristezza invernale non è stata individuata in maniera esatta. Tuttavia si sa che l’effetto sarebbe veramente efficace e da tenere in considerazione. Nel marzo 2011 sono state registrate le fusa più forti mai udite: attualmente Guinness dei Primati, il gatto Smokey di Pitsford nel Northamptonshire ha raggiunto il record di 67,7 decibel, ben 14 volte più forti della media. (Foto: Pinterest)

Fonte

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #2 Perla 2015-03-07 22:35
Confermo che, su di me, le fusa dei mici hanno un gradevole effetto terapeutico c04 c36
 
 
Susi
+1 #1 Susi 2015-03-02 13:04
Meravigliose fuse, sono quello che mi mancano tantissimo c05 da quando Silly non è più con noi, le sue fuse assieme al pelo morbidissimo erano relax totale