^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Cosa fare se Micio beve tantissimo?

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

È sempre meglio far controllare il gatto che beve molto. In generale il gatto sano tende a bere poco, pochissimo se viene nutrito con cibo umido, di più se predilige le crocchette. Il caso classico che si presenta dal veterinario è quello del gatto anziano che inizia a bere tanto, presenta magari fasi di vomito e, a dipendenza dei casi, ha una più o meno marcata perdita di peso e appetito. In questa circostanza, di regola, viene effettuato un controllo generale con esami completi del sangue, per valutare le funzioni endocrinologiche, epatiche, renali, ecc...

Le malattie più classiche in presenza di polidipsia e poliuria (quando il gatto beve e urina tanto) sono l'insufficienza renale cronica, il diabete mellito, una iperfunzione della tiroide o anche delle infezioni (spesso alle vie urinarie),... Se Micio ha pochi anni è comunque meglio farlo controllare per escludere queste patologie. Nei gatti giovani si può riscontrare un eccesso nel bere anche solo per fasi di stress (bere psicotico) oppure, in certi casi, quando si cambia il tipo di croccantini.

Se si vede il gatto avvicinarsi alla ciotola più volte al giorno, soffermandosi per molto tempo, potrebbe quindi esserci qualche problema di salute ed è bene rivolgersi al veterinario. Soprattutto se questo variato comportamento si accompagna ad alcuni sintomi come perdita dell’appetito, vomito, diarrea e abbattimento. È importante che noi sappiamo descrivere il più accuratamente possibile al veterinario eventuali segni o comportamenti insoliti manifestati dal gatto, per facilitare la diagnosi.

D’altra parte, nei gatti che stanno in appartamento, si riscontrano sempre più di frequente degli atteggiamenti che tendono a imitare le nostre abitudini: sono incuriositi da tutto quello che facciamo e in tanti casi tentano anche di scopiazzare i comportamenti, per esempio quando facciamo la doccia, stanno sul bordo o dentro la vasca e cercano di bere l'acqua che scroscia. È poi risaputo che molti mici amano bere acqua corrente, sempre fresca e pulita, una ciotola molto ampia e non collegata a quella del cibo, o una fontanella, sono l'ideale. (Foto: Twitter)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #1 Susi 2015-02-09 18:53
Informazioni utilissime Niki, grazie c09