^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

La meravigliosa varietà dei gatti

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Quando il nostro micio entra nell'adolescenza, dovremmo essere in grado di riconoscere sempre più le caratteristiche particolari che ha ereditato dalla sua razza. È uno degli aspetti affascinanti del fatto di avere un gattino. Prima di scegliere un gatto possiamo consultare i libri e i siti web dedicati alle singole razze. Ce ne sono così tante che qui possiamo esaminarne brevemente solo alcune. Se abbiamo adottato un micino al gattile o l'abbiamo raccolto per strada, è molto probabile che si tratti di un meticcio.

Potrebbe avere ereditato qualche gene di razza dai suoi antenati, ma sarà bello e intelligente quanto un gatto con il più illustre pedigree. Inoltre, avendo sangue misto, godrà del cosiddetto 'vigore ibrido', e quasi certamente avrà la fortuna di possedere un corredo genetico composito, che gli garantirà una vita più lunga e sana di molti gatti assai più aristocratici, ma dalla salute cagionevole.

LE RAZZE A PELO LUNGO

Ci sono molte razze di gatti a pelo lungo, di cui parecchie, ma non tutte, appartengono ai cosiddetti Persiani. In genere sono gatti che vivono meglio in casa e hanno lo svantaggio di cambiare costantemente il pelo, per cui devono essere spazzolati ogni giorno. Tuttavia, alcune razze a pelo lungo, come il Maine Coon, il Birmano e il Gatto delle Foreste Norvegesi, sono animali robusti dalla personalità espansiva, e apprezzano la possibilità di esplorare il mondo esterno.

LE RAZZE A PELO CORTO

Le razze a pelo corto sono molto più semplici da curare di quelle a pelo lungo, anche perché amano prendersi cura del proprio mantello. Ci sono diverse razze a pelo corto americane ed europee, con varie colorazioni. I gatti a pelo corto sono in genere socievoli, placidi e particolarmente intelligenti, e sono animali domestici affettuosi. Gli American Shorthair, anche se indipendenti per natura, sono ottimi compagni. In genere non usano molto la voce e spesso miagolano sommessamente. Alcune razze orientali a pelo corto, soprattutto il Siamese, sono incredibilmente esigenti e hanno un richiamo molto stridulo. I tre generi di Rex a pelo corto (Cornish, Devon e Selkirk) tendono ad avere un carattere leale, e il loro mantello rado li rende ideali per chi è allergico al pelo di gatto. Il bello e argentato Korat, originario della Thailandia, è molto intelligente e dolce. Ha una voce quieta ed è un ottimo compagno per i bambini. Anche il Blu di Russia ha un carattere piuttosto timido e tranquillo, al punto che a volte è difficile sentire il richiamo della femmina. Probabilmente la razza che cattura di più l'attenzione è lo Sphynx, selezionato nell'America Settentrionale negli anni '60. Si tratta di un gatto affettuoso e coccolone, ma deve essere protetto dal freddo dei mesi invernali. (Foto: Wiki)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #1 Susi 2014-12-16 18:26
meravigliosi davvero i felini c07