^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 85 visitatori e nessun utente online

L'adolescenza: sesso all'orizzonte

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Tutti sappiamo che i teenager possono creare problemi, e il nostro gattino raggiungerà la maturità sessuale molto prima di un essere umano. Dobbiamo essere preparati all'evento e alle decisioni da prendere per il suo benessere. Le femmine diventano sessualmente mature fra i sette e i dodici mesi di età. I maschi tendono a maturare più tardi, fra i dieci e i quattordici mesi. Alcune femmine di razza, come le siamesi, sono piuttosto precoci e hanno il primo calore verso i sei mesi, mentre in genere le razze a pelo lungo si sviluppano più avanti.

La femmina va in calore (estro) seguendo un ciclo stagionale. Il periodo del calore si presenta a intervalli di circa due settimane, e dura da due a quattro giorni. Il ciclo annuale in genere consiste in due o tre calori, fra l'inizio e la fine della primavera, che si ripetono di solito a metà estate, e talvolta anche all'inizio dell'autunno. Ma dato che i gatti sono gatti, il calore di qualche femmina può essere leggermente sfasato rispetto a tali periodi.

Che cosa si nota quando la nostra gattina, ormai diventata gatta, va in calore? Il suo obbiettivo, ovviamente, è quello di attirare un maschio. Normalmente, diventa molto più irrequieta, affettuosa e sottomessa del solito, e sarà anche più ossessiva nel leccarsi e pulirsi. Noteremo un aumento degli sfregamenti e molte rotolate sulla schiena, e la micia potrebbe emettere i tipici richiami. In effetti sta chiamando un compagno.

Assumerà spesso una postura caratteristica, abbassando la parte anteriore del corpo sul pavimento e sollevando in aria il posteriore. Sposterà la coda da un lato, mentre scalcerà furiosamente con le zampe posteriori, come se andasse in bicicletta. Se la accarezziamo, tenderà ad accovacciarsi.

Qualora decidiamo di far fare i cuccioli alla nostra gatta, è consigliabile aspettare che abbia superato almeno due calori completi, in modo che il suo corpo possa svilupparsi abbastanza per affrontare la gravidanza e l'allattamento, riducendo la necessità di mettere a balia i micini.

Accedi o registrati per poter commentare.