^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Honey Bee, gattina cieca che ama le escursioni

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Una triste storia ma anche a lieto fine quella della gatta Honey Bee, bellissimo esemplare di razza Calico - variante del gatto europeo tartarugato - che ama fare escursioni nella natura incontaminata anche se è quasi cieca. Infatti, la micia è affetta da gravi disturbi oculari ed è per questo ipovedente. Soccorsa e curata dalla clinica Animals Fiji, Honey Bee ha trovato dei nuovi affettuosi padroni in America. La sua storia inizia con la nascita: Honey Bee è infatti venuta al mondo affetta sia da microftalmia che da macroftalmia congenita. In altre parole, è nata con un occhio troppo piccolo e un occhio troppo grande.

Quando viveva ancora nella clinica della Animals Fiji, a Honey Bee è stato rimosso l’occhio troppo grande. Ma per fortuna il suo ridotto senso della vista è compensato dal suo irrefrenabile senso d’avventura. Recentemente ha percorso assieme ai suoi inseparabili padroni i sentieri del lago Mason, a pochi chilometri da Seattle.

E quando non ce la fa proprio più ad esplorare di qua e di là, può sempre riposarsi sulle spalle dei suoi amici umani, che l’hanno descritta con queste parole: "Meravigliosa, giocherellona, riesce a fare tutto quello che può fare anche un gatto non cieco!".

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #1 Susi 2014-09-21 18:22
Che bella storia, si vede che Honey Bee, malgrado sia cieca, e felice e fortunata con i suoi umani!