^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Nascondigli felini

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Ai gatti, specie se sono sotto stress, piace nascondersi in posticini bui e tranquilli. Se sono spazi sicuri, non dobbiamo scoraggiare il nostro amico. Ma i gattini non hanno il buon senso dei gatti adulti e possono infilarsi in luoghi dai quali poi non riescono più ad uscire. E anche noi potremo avere il nostro bel daffare a tirarli fuori. Ecco perché, quando si tratta di micini, dobbiamo stabilire da quali luoghi dovrebbero stare alla larga e darci da fare per scoraggiarli dall'esplorarli.

Se abbiamo già passato la fase del 'cacciarsi ovunque' con un bimbo, possediamo già quegli oggettini così carini che impediscono l'apertura degli armadietti a chiunque non sia adulto. In caso contrario diamo un'occhiata agli armadietti: si chiudono bene, oppure una zampetta riuscirebbe ad aprirli? In questa eventualità potremo applicare delle serrature a prova di gattino (tipo magneti, ganci e occhielli, o di altro genere). Dal ferramenta troveremo numerose soluzioni.

Il nostro nuovo amico potrebbe anche trovare interessante infilarsi dietro al frigorifero, al divano o alla libreria. Se è ancora piccolo potremo riuscire a bloccare l'accesso con del cartone oppure applicare all'ingresso del nastro biadesivo: i gatti detestano attraversare punti appiccicosi! Il cassettone è un altro oggetto a cui prestare attenzione. Il gatto o il gattino possono considerare il cassetto dei maglioni perfetto per un pisolino, ma non gli piacerebbe restare intrappolato se accidentalmente dovessimo chiuderlo dentro.

Peggio ancora: il micetto che ama andare in esplorazione dietro a un cassetto aperto potrebbe restare schiacciato contro il retro del mobile se lo chiudiamo di colpo. Per evitare entrambi i problemi (anche se controllare dove si trova il piccolo felino ogni volta che chiudiamo un cassetto non è una cattiva abitudine) richiudiamo subito i cassetti dopo aver preso quello che ci serve. Prestiamo attenzione, inoltre, ad altri luoghi dove l'animale può restare intrappolato, compresi armadi, cantine e ripostigli.

Più di uno è morto di disidratazione per essere rimasto rinchiuso, altri sono morti di caldo dopo essere finiti in luoghi ristretti ed esposti al sole. Cerchiamo di sapere sempre dove si trova il gatto o il gattino: se quando usciamo di casa non è in un punto sicuro e non ci sta guardando con l'aria di chiederci "Ma dove vai? Quando torni?" scopriamo dove si trova prima di chiuderci la porta alle spalle!

Accedi o registrati per poter commentare.