^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Primi passi all'aperto per il piccolo Nanook

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Un cucciolo di orso polare, nato a dicembre nello zoo di Gelsenkirchen (Germania), è uscito per la prima volta dal suo rifugio. Il piccolo Nanook è rimasto tutti questi mesi assieme a mamma Lara in una grotta. Davanti agli obiettivi dei fotografi si è tuffato nel laghetto accompagnato dalla madre, ma l'uscita dall'acqua non è stata altrettanto semplice. L'orso polare o orso bianco è un grande mammifero carnivoro appartenente alla famiglia Ursidae. È una specie che si trova attorno al polo nord nel mare glaciale artico ed è il più grande carnivoro di terraferma esistente sul nostro pianeta insieme all'orso kodiak.

Gli orsi polari sono nuotatori eccellenti e possono essere visti spesso al largo della costa. Cacciano in modo molto efficiente anche sulla terra, grazie alla loro velocità. In natura, l'orso polare è (come l'orso bruno) un predatore alfa, trovandosi in cima alla catena alimentare e ha pochi nemici. Solamente i piccoli possono essere attaccati da lupi o da altri orsi polari. La popolazione attuale di orsi polari è stimata intorno alle 20-25mila unità, di cui il 60% in Canada. A testimonianza di ciò, sulla moneta da 2 dollari canadesi è riprodotto un orso polare. Il numero - se continuerà l'andamento attuale dello scioglimento - intorno al 2050 potrebbe scendere fino a 9mila. Buona visione!

Accedi o registrati per poter commentare.