^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

L'inverno 'segreto' sull'Appennino emiliano

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Un gruppo di naturalisti della zona ha posizionato delle videotrappole nei boschi dell’Appennino tra Parma e Piacenza per un paio di settimane, tra fine febbraio e inizio marzo. Scoprendo un inatteso viavai di animali (caprioli, faine, istrici, volpi e persino l’ombra del lupo) che sfidano la neve e il freddo per cercare cibo, accontentandosi persino - come capita a una lepre - di rosicchiare un ramo di pioppo che sbuca dalla neve. Negli ultimi fotogrammi la videocamera ha colto il passaggio di un lupo solitario che perlustra la strada dove durante il giorno erano passati i caprioli.

Le uniche cose che possono catturare le videotrappole, telecamere ben nascoste e dotate di fotocellule in grado di attivare le riprese a ogni minimo movimento, sono le immagini. Proprio grazie alle preziose sequenze 'rubate' spiando la vita privata degli animali possiamo conoscerli meglio, studiarli, raccontarli. E, alla faccia della privacy animale, anche aiutarli in caso di bracconaggio, predatori, reati contro la loro incolumità o l’ambiente che frequentano. Buona visione!

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #1 Susi 2018-03-24 19:39
Grazie Niki, quanto sembrano fragili e tenerissimi questi animali c07