^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 127 visitatori e un utente online

Filippa è di nuovo libera!

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Un raro esemplare di tigre dell'Amur torna in libertà dopo essere stata curata dai veterinari dell’International Fund For Animal Welfare (IFAW). Filippa, questo il nome dell’animale, era stata trovata mentre vagava da sola. Orfana, dopo che la madre è stata uccisa dai bracconieri nell’Estremo Oriente russo. Dopo due anni l’animale viene reintrodotto nel suo habitat naturale. E il suo salto verso la libertà è epico! La tigre dell'Amur (o tigre siberiana) è ritenuta popolarmente il più grande rappresentante in natura della famiglia Felidae.

Secondo, però, la letteratura scientifica più recente, le sue dimensioni non differiscono significativamente dalla più comune tigre del Bengala. È caratterizzata da un mantello più chiaro rispetto alle altre sottospecie. La tigre dell'Amur è endemica di una ristretta area geografica situata nell'estrema parte sudorientale della Siberia in gran parte corrispondente al massiccio montuoso costiero del Sichotė-Alin, e il suo habitat è costituito dalla foresta boreale e temperata mista, due biomi tipici di questa regione.

A partire dalla metà del XIX secolo, la sottospecie ha subito una drastica diminuzione dell'areale e del numero di esemplari causata da un insieme di fattori concorrenti come la distruzione dell'habitat, la caccia di frodo e la diminuzione delle prede tipiche. Il suo stato di conservazione la classifica come in pericolo di estinzione. Si contano alcune centinaia di esemplari diffusi prevalentemente nell'Estremo Oriente russo e, in misura minore, nell'area di confine con la Manciuria e la Corea del Nord.

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #2 Perla 2017-05-18 17:36
Che forza il video!
 
 
Susi
0 #1 Susi 2017-05-16 14:56
Bellissima notizia c07