^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 149 visitatori e nessun utente online

La foto della settimana

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Lieto evento allo zoo di Basilea: il 25 ottobre scorso mamma ippopotamo Helvetia, di 25 anni, ha dato alla luce un cucciolo che per il momento non ha nome anche perché non si sa ancora se sia un maschio o una femmina. Il nuovo nato, dal peso di circa 50 chili, è stato partorito in acqua, sta bene ed è vivace. Da alcuni giorni i visitatori lo possono ammirare assieme alla mamma. Helvetia si comporta come sono solite fare le mamme ippopotamo: non gradisce avere qualcuno vicino al suo piccolo.

Neppure papà Wilhelm! Ma con il tempo questo atteggiamento muterà e presto si potrà vedere l'intera famiglia nuotare insieme. Il piccolo ippopotamo è l'undicesimo figlio di Helvetia e Wilhelm. In natura, il tasso di mortalità infantile di questa specie è molto elevato: fino al 45 per cento durante il primo anno di vita e del 15 per cento nel secondo. Poi si abbassa in modo considerevole fino al 4 per cento annuo degli adulti. Il piccolo resta con la madre fino alla nascita di un fratellino, o anche più a lungo; capita spesso infatti di incontrare femmine circondate da vari giovani di età diverse. (Foto: Basel Zoo)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #2 Susi 2016-11-08 20:03
Dolcissimi quei due... c36
Anch'io mi chiedo perchè ne muoiono cosi tanti soprattutto nel primo anno di vita *scioccato
 
 
Perla
+1 #1 Perla 2016-11-06 11:50
Amorevole foto c11
Mi stupisce l'altissimo tasso di mortalità di questa animaletti *sorpreso