^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 182 visitatori e nessun utente online

La foto della settimana

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Zennnnnnn... Un lemure dalla coda ad anelli si gode il clima soleggiato nel parco zoologico di Cottbus, nello Stato tedesco di Brandebourg. In natura, questi lemuri sono piuttosto diffusi nel sudovest del Madagascar. Abitano soprattutto nelle foreste con terreni erbosi o nelle foreste lungo i fiumi ove possono bagnarsi, ma possono spingersi anche in zone più aride. Le foreste primarie (ovvero non disturbate dall'attività umana), che si pensa siano l'unico habitat completamente adatto alla specie, stanno sparendo a ritmi sostenuti.

La pelliccia del lemure dalla coda ad anelli - denominato anche lemure catta o katta (Lemur catta)  - è principalmente grigia; sono bianchi il ventre, il torace, il collo, le estremità e la parte inferiore delle zampe, e parte del muso; attorno agli occhi ha una sorta di "mascherina" di pelo nero; la coda è colorata ad anelli bianchi e neri alternati. Nel complesso, la colorazione è curiosamente simile a quella del procione (col quale, ovviamente, non esiste alcuna particolare relazione di parentela). Ha un corpo snello; il muso appuntito ricorda quello della volpe.

Come per tutti i lemuri, le zampe posteriori sono più lunghe di quelle anteriori, per cui il busto è inclinato in avanti quando procede a quattro zampe. Il palmo delle zampe è coperto da una pelle soffice; le dita sono allungate, con unghie appuntite. I giovani hanno gli occhi azzurri, che diventano poi di un vivo colore giallo-arancio negli esemplari adulti. Un adulto può essere lungo fra i 40 e i 50 cm e pesare fra i 5 e i 6 kg, con proporzioni complessive paragonabili a quelle del gatto. La coda è più lunga del corpo (fino a 56 cm).

Vivono in branchi composti da 20-30 individui; le gerarchie sociali sono determinate dal sesso, con una diversa gerarchia per maschi e femmine, ma il leader di un branco è generalmente una femmina. Sono animali territoriali; ciascun branco controlla in modo esclusivo una zona. I lemuri dalla coda ad anelli non sono generalmente aggressivi, benché sia stato riportato qualche raro caso in cui uno di essi ha ucciso un altro membro del branco o un altro animale.

La convivenza con l'uomo è normalmente pacifica; non hanno paura degli esseri umani e anzi si dimostrano in genere, se non socievoli, almeno decisamente curiosi. Dal punto di vista dello stato di conservazione, il lemure catta è considerato 'in pericolo' (Endangered) a causa della crescente distruzione del suo habitat naturale; tuttavia, si riproduce facilmente in cattività ed è molto diffuso negli zoo. (Foto: Keystone)

Accedi o registrati per poter commentare.