^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 80 visitatori e nessun utente online

La foto della settimana

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Una giraffina coccolata dalla mamma nello zoo di Amsterdam. I cuccioli di giraffa sono in grado di alzarsi in piedi e camminare nel giro di un’ora dalla loro nascita. Il suo nome scientifico, Giraffa camelopardalis, deriva da un’antica credenza del mondo greco, secondo la quale le giraffe assomigliavano a dei cammelli che indozzavano il manto di un leopardo. Il nome comune deriva dall’arabo zarrāfa, a sua volta derivato dall’egiziano zor-aphé che significa 'lungo collo'.

Nonostante siano generalmente silenziose e non vocali, le giraffe sono state viste comunicare utilizzando vari suoni. Durante il corteggiamento, i maschi emettono forti colpi di tosse. Le femmine chiamano i propri piccoli muggendo. I piccoli emettono sbuffi, belati, muggiti e suoni simili a miagolii. Le giraffe inoltre russano, sibilano, gemono ed emettono suoni simili a fischi, e comunicano su lunghe distanze utilizzando gli infrasuoni.

Le macchie della giraffa sono uniche per ogni esemplare, proprio come le impronte digitali dell’uomo o come le strisce della tigre siberiana. In natura, il predatore principale della giraffa è il leone, ma non si azzarda spesso ad attaccarla. Infatti, con le sue zampe molto robuste, è capace di sferrare un calcio tanto forte che potrebbe spaccare la schiena a chiunque le dia fastidio. La giraffa è l'animale terrestre vivente più alto, nonché il ruminante di maggiori dimensioni. (Foto: Telegraph)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
+1 #2 Perla 2016-01-31 14:41
Articolo interessante davvero! Foto stupenda c09
 
 
Susi
0 #1 Susi 2016-01-31 10:49
Bellissima foto e commento sorprendente (ma quanto pensiamo di sapere e invece... *sorriso) c09