^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 101 visitatori e nessun utente online

La foto della settimana

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

In primo piano i dettagli della testa di una vespa. I Vespidi (Vespidae), comunemente noti come vespe, sono una famiglia di insetti sociali, appartenente all'ordine degli Imenotteri. Le loro società comprendono femmine sterili, operaie, ed una o più femmine fertili dette regine. I maschi appaiono solo nel periodo riproduttivo. Il livello di socialità delle vespe, anche se spesso complesso ed affascinante, è meno 'evoluto' di quello delle api e di molte specie di formiche che rappresentano gli esempi evolutivi più alti della socialità fra gli insetti.

Fra le varie specie di Vespidae ne esistono alcune con un comportamento da parassita sociale. Ad esempio, all'interno del genere Polistes, le femmine delle varie specie del sottogenere Sulcopolistes hanno l'abitudine di penetrare in un nido già esistente in fase di fondazione, sopprimerne la regina, sottomettere le operaie che nasceranno e cominciare quindi a deporre le loro uova nelle celle libere del nido.

Da quel momento le operaie iniziano a nutrire e curare le larve del parassita. Le vespe della specie parassita sono sempre tutte feconde e non operano alcuna attività nel nido. Si tratta di maschi e femmine riproduttrici, infatti la casta operaia in questi parassiti sociali obbligati è andata persa con l'evoluzione. Il termine comune vespa indica anche specie appartenenti a famiglie con comportamento solitario, quali gli Sphecidae, le Scoliidae. (Foto: Telegraph)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #1 Perla 2015-07-27 18:43
La foto è stupenda! Conosco poco del mondo dei vespidi....