^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

La foto della settimana

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Uno splendido coyote nel paesaggio ammantato di bianco del Parco nazionale di Yellowstone. Il coyote (Canis latrans) è un mammifero molto diffuso che ritroviamo in gran parte dell'America settentrionale e centrale in un ampio territorio delimitato a nord dall'Alaska e a sud da Panama. È difficile descrivere l'habitat tipico del coyote in quanto la sua particolarità è quella di essere uno tra gli animali maggiormente adattabile essendo in grado di modificare la propria dieta, le abitudini e tutto il suo stile di vita, qualora si rendesse necessario per la sopravvivenza.

Ciò comporta che il suo habitat sia estremamente vario: le praterie, le foreste di montagna, i deserti ed anche i sobborghi delle città come le aree agricole, sono diventati dei luoghi dove è possibile ritrovarlo. Una sola eccezione sono le aree dove sono presenti i lupi dalle quali il coyote tende a tenersi lontano.

Una particolarità del coyote sono i suoi sensi, particolarmente sviluppati: ha un udito molto sensibile e le orecchie oltre che per udire, servono anche a segnalare il proprio rango ed umore; l'olfatto è molto sviluppato e viene usato per localizzare prede e carogne; la vista è molto acuta.

Il coyote è un animale prevalentemente notturno anche se non è insolito vederlo a caccia durante il giorno. Durante la giornata di solito rimane nella tana che può essere un buco nel terreno spesso ottenuto allargando tane preesistenti di altri animali. Queste tane sono caratterizzate dal fatto di avere diverse entrate, vengono utilizzate per un anno e poi cambiate.

Accedi o registrati per poter commentare.