^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 107 visitatori e nessun utente online

La foto della settima

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il sole del tramonto illumina due teneri agnelli al pascolo, a Baden-Württemberg Gornhofen (Germania). Sono inquantificabili gli agnelli e i capretti macellati ogni anno nel periodo di Pasqua. Ma la ricorrenza può essere eco-compatibile e cruelty free. È l'appello che la Lega anti vivisezione (Lav) rivolge a tutte le famiglie alla vigilia della celebrazione religiosa.

Inoltre, l'associazione propone un pranzo ricco ma vegetariano come alternativa. La Lav, ricordando che ''l'allevamento di animali destinati all'alimentazione umana è colpevole di incrementare l'accumulo di gas serra nell'atmosfera'', propone quindi, sul sito cambiamenu.it, un pasto pasquale privo di ingredienti di origine animale. (Foto: Keystone)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #1 Susi 2014-04-14 21:53
Non sarei mai capace di mangiare questi animaletti. Pasqua è una bellissima festa per noi, ma penso con enorme tristezza a tutti loro che muoiono per questa usanza cristiana piangere .