^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 71 visitatori e nessun utente online

FOTO E VIDEO

Nature.Urban.Lights

Berna, la capitale della Confederazione Elvetica. Berna, la porta per le Alpi nel cuore della Svizzera. La campagna intorno a Berna fu modellata dai ghiacciai durante l'era glaciale più recente. I due monti più vicini alla città sono il Monte Gurten con una altezza di 958 metri e il Monte Bantiger con un'altezza di 947 metri. Sovrastata dal meraviglioso panorama alpino, la capitale svizzera è anche un'attrattiva turistica. Vi si trovano sei chilometri di porticati, fontane figurative rinascimentali e la cattedrale.

La foto della settimana

Per la prima volta un cucciolo di leopardo è stata immortalato mentre viene allattato da una leonessa selvatica. Le foto, definite straordinarie dagli esperti, sono state scattate negli scorsi giorni in Tanzania, nella Ngorongoro Conservation Area da un ospite di Ndutu Lodge, Joop Van Der Linde, e sono state diffuse da Panthera, organizzazione che si occupa della conservazione dei grandi felini. Le immagini mostrate, sintetizzate anche in un video, sono abbastanza inusuali spiega l'organizzazione.

La foto della settimana

Durante la sua ultima escursione, il cane da riporto «Mo» era sfuggito all'attenzione del suo padrone che ne aveva completamente perso le tracce. Ora l'animale è riuscito a tornare a casa, dopo nove mesi trascorsi in balia del gelido inverno fra le montagne dell'Idaho (Stati Uniti). Mo è una femmina di Chesapeake Bay Retriever di dodici anni. Lo scorso settembre si era persa tra le montagne dell’Idaho, vicino alla cittadina di Horseshoe Bend, nella contea di Boise. Darwin e Cindy Cameron, i suoi padroni, l’avevano cercata a lungo.

Il cacatua: percussionista per amore

Balene e uccelli emettono suoni simili alla musica umana ma il cacatua delle palme è il solo animale a usare uno 'strumento' per produrre suoni ritmati. Lo riporta il periodico scientifico statunitense Science Advances. Il cacatua delle palme (Probosciger aterrimus) è il più grande Cacatuidae esistente al mondo e possiede il becco più grande dell'ordine dei pappagalli. Questo pennuto, tipico delle foreste dell’Australia e della Nuova Guinea, utilizza pezzetti di legno che batte con una cadenza regolare contro il tronco degli alberi.

La foto della settimana

«Cosa hai da guardare?» Due piccoli di ghepardo osservano il fotografo con lo stesso sguardo ferino della mamma. I cuccioli alla nascita sono ciechi e pesano 150-300 g: presentano già la maculatura tipica della specie, tuttavia hanno nuca, collo e parte del dorso ricoperti da una folta peluria grigiastra e priva di macchie che viene persa durante la crescita. Si ritiene che tale peluria abbia lo scopo di rendere i piccoli ghepardi simili all'aggressivo tasso del miele, confondendo così gli eventuali predatori.