^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Le ustioni chimiche nel gatto

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Se Micio viene a contatto con prodotti chimici sulla cute o negli occhi può riportare danni molto seri e potrebbe addirittura peggiorare la situazione cercando di ripulirsi il pelo leccandosi. Un rapido intervento da parte nostra è fondamentale per limitare i danni. Se è stata colpita la cute e non sappiamo di che tipo di prodotto chimico si tratti, schiacquiamo la parte con abbondante acqua pulita. È meglio indossare guanti di gomma, perché alcune sostanze chimiche possono penetrare attraverso la cute.

Se siamo certi che la sostanza chimica è un acido (come la candeggina), sciacquiamo la parte con una soluzione di acqua e bicarbonato (un cucchiaino di bicarbonato in mezzo litro di acqua). Per eliminare i prodotti alcalini (come quelli usati per sgorgare gli scarichi), sciacquiamo con una soluzione di acqua e aceto in parti uguali. Se non siamo certi sulla causa, usiamo acqua pulita. Se abbiamo invece il contenitore del prodotto, leggiamo l'etichetta che riporta istruzioni precise su come trattare l’ustione; quindi andiamo subito dal veterinario.

Se sono stati colpiti gli occhi, stendiamo Micio sul fianco, apriamogli le palpebre e bagniamo gli occhi con acqua tiepida o con soluzione salina. Potrebbe essere necessario avvolgere il gatto in un asciugamano per tenerlo fermo. Se è stato colpito un solo occhio, incliniamo la testa dell'animale all'indietro e sciacquiamo l'occhio stando lontani dall'occhio sano. Asciughiamo tamponando con della garza sterile e portiamo subito il gatto dal veterinario. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.