^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Artico: balene cantano a ritmo di jazz

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Le balene della Groenlandia cantano, hanno un vasto repertorio vocale e prediligono i ritmi jazz. Lo hanno scoperto i ricercatori dell'Università di Washington e il loro studio è stato pubblicato sul sito Biology Letters. La ricerca ha analizzato le registrazioni audio raccolte dal 2010 al 2014 e comprende ben 184 motivi musicali. Dalla mole enorme, questi straordinari animali sono i veri jazzisti del mare. Una sorta di 'musica libera' usata per spostarsi, cacciare, accoppiarsi. 

Mentre i canti della megattera, altro cetaceo di taglia gigantesca, sono più simili alla musica classica, quelli della balena sono appunto jazzati. Il suono assume una forma più libera - dice l'oceanografa Kate Stafford, autrice principale dello studio -. E studiando i dati acustici di 4 inverni, non abbiamo trovato un motivo musicale ripetuto negli anni, ma ogni stagione aveva il suo suono diverso". Un altro studio della ricercatrice, nel 2012, sulla balena delle Spitsbergen (un'isola norvegese delle Svalbard) aveva scoperto che le balene cantavano in inverno, nella stagione dell'allattamento, trovando così la prima traccia di una popolazione di balene in buona salute in quella zona.

La nuova ricerca estende quell'insieme iniziale di dati relativi a cinque mesi, e conferma che le balene della Groenlandia cantano in questa zona regolarmente dal tardo autunno all'inizio della primavera, per tutte le 24 ore. E quello che è più notevole è l'incessante varietà di brani. "Le balene, come gli uccelli, può darsi che mettano in scena una sorta di competizione canora per attrarre i partner - prosegue la Stafford -. Ma perchè cambiano i loro brani così spesso? In termini di ecologia comportamentale, questo è il grande mistero".

Per risolvere il mistero del jazz e dell'incredibile capacità sonora delle balene artiche adesso il team di Kate Stafford ha già in mente di usare "nuove tecnologie, non solo quelle che ci permettono di ascoltarle tutto l'anno, ma anche speciali sensori ed etichette radio da applicare sulle balene stesse". In grado di superare i 20 metri di lunghezza, questi cetacei da centinaia di tonnellate di peso si creda possano vivere anche fino a 200 anni. Ma la loro vita non è semplice e la caccia e il difficile habitat naturale (sotto il ghiaccio) in cui vivono finora hanno impedito di studiarli a fondo, lasciando aperti ancora molti interrogativi sulla specie. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #1 Susi 2018-04-11 11:38
Sapevo del canto delle balene, ma questo articolo mi ha lasciato a boca aperta c05