^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Roma: i falchi pellegrini sono tornati online

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

La stagione riproduttiva 2018 dei falchi pellegrini seguiti dal web ha preso ufficialmente il via e le webcam sui loro nidi sono state riattivate. Il progetto Birdcam.it, ideato e curato dall’associazione di ricercatori Ornis italica, consente di seguire in diretta le fasi della riproduzione e osservare da molto vicino il comportamento dei falchi nel nido dal corteggiamento, alla deposizione delle uova, dall’incubazione, alla schiusa, fino all’involo dei piccoli. Attualmente già tre coppie, delle quattro seguite, sono in cova di sette uova.

«In 14 anni si sono felicemente involati dai nidi seguiti online da Birdcam.it oltre cento giovani falchi e alcuni di questi hanno formato nuove coppie in altre zone della città», spiega Giacomo Dell’Omo, naturalista, presidente di Ornis italica, che ha creato e gestisce il progetto Birdcam.it. «Roma è oggi 'la città dei pellegrini' tra le più importanti d’Europa. Abbiamo installato i nidi sulle strutture più elevate della città, dai serbatoi idrici alle torri telefoniche, poiché queste consentono ai falchi di scrutare il cielo alla ricerca degli uccelli che vengono predati in volo».

Le uova deposte, solitamente quattro, verranno covate per 35-37 giorni, i piccoli saranno quindi accuditi da entrambi i genitori per circa 40 giorni, per poi involarsi definitivamente alla fine di giugno. Seguire la vita all’interno dei nidi è molto semplice: basta collegarsi al sito www.birdcam.it o seguire il diario della stagione della pagina Facebook Birdcam Italia. Oltre che nel forum, gli utenti del sito da quest’anno possono commentare in diretta le loro osservazioni tramite la chat cui si può accedere tramite la versione desktop del sito.

Cliccare qui per leggere il diario della stagione riproduttiva, per collegarsi alle singole webcam e per vedere le foto.

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #2 Susi 2018-03-24 19:08
Grazie Niki, per ora non ho potuto guardare, e buio, ma darò sicuramente qualche occhiata (sperando che non sia proprio il momento del pasto.....)
c11
 
 
Perla
+1 #1 Perla 2018-03-22 16:47
Ho fatto un salto veloce nella birdcam ma non credo che la seguirò tutti i giorni. Qualche anno fa l'ho fatto e un giorno ci sono rimasta male, dopo la schiusa delle uova, quando ho visto come il papà o la mamma (non ricordo bene chi dei 2) portava un topolino vivo per nutrirli. Mi rendo conto che è natura e vita ma..... *piangere