^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Perché i cani non possono ritrarre gli artigli?

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Sia nei cani che nei gatti, gli artigli proteggono le estremità delle zampe e vengono usati anche per migliorare la presa dell’animale, ad esempio quando corre (specialmente nel caso del cane), o si arrampica (soprattutto nel caso del gatto). Nel cane gli artigli sono più forti, nel gatto più affilati. Sembra proprio che sia per mantenere gli artigli taglienti - senza l’usura dovuta allo sfregamento sul terreno nella corsa - che il gatto può ritrarre gli artigli in un fodero protettivo.

In ogni caso il cane e il gatto appartengono a due famiglie differenti (Canidi e Felidi) e la caratteristica degli artigli retrattili si è selezionata molto anticamente in relazione al tipo di vita e di caccia. I Canidi cacciano in gruppo e si servono del morso per atterrare la vittima; gli artigli servono loro quindi solo per far presa sul terreno e non vanno particolarmente ‘curati’. I Felidi cacciano da soli e la zampata dagli artigli taglienti è forse più utile del morso, nella cattura della preda, inoltre, specialmente i grandi felini, si arrampicano sugli alberi per mangiare portando con sé l’animale che hanno catturato; gli artigli devono perciò fungere anche da ramponi affilati durante l’arrampicata.

COME RICONOSCERE ALCUNE ORME

Molte impronte sono simili tra di loro e per una persona poco esperta possono sembrare difficili da distinguere. Le volpi e i lupi hanno impronte simili a quelle di cani e gatti, formate da 4 dita e un cuscinetto ma differiscono per forma e andatura. I lupi lasciano impronte simili a quelle di un grosso cane. Le impronte di un cane possono essere distinte dalle impronte della volpe perché i suoi cuscinetti sono più grandi e più vicini l’uno all'altro e perché il bordo anteriore dei cuscinetti esterni si prolunga oltre il bordo posteriore dei cuscinetti centrali. Quelle dei gatti sono circa 3 cm, hanno le dita arrotondate e non mostrano le unghie perché gli artigli sono retratti quando il piccolo felino cammina. Le orme delle volpi sono tutte su di un’unica linea, con le due dita centrali vicine.

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #3 Susi 2017-12-02 15:55
Bell'articolo, con la neve forse in arrivo, ora potrò capire se gira anche una volpe nelle vicinanze c28
 
 
Nikiezorro
+1 #2 Nikiezorro 2017-11-29 21:38
Grazie carissima *divertente
 
 
Perla
+2 #1 Perla 2017-11-29 20:08
Complimenti Niki! Articolo davvero interessante c04