^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 138 visitatori e un utente online

Esiste l'amicizia anche fra pesci

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

L'amicizia tra il pesciolino Nemo e la smemorata Dory raccontata dalla Disney non è un'invenzione cinematografica: esiste davvero anche in natura. I pesci sono infatti capaci di cooperare tra loro coprendosi a vicenda le 'spalle' mentre sono alla ricerca di cibo. Lo hanno scoperto i ricercatori australiani della James Cook University studiando i pesci coniglio della barriera corallina. Una vera sorpresa, visto che finora si pensava che comportamenti sociali così complessi appartenessero solo ai mammiferi e agli uccelli più evoluti.

''In passato si è discusso a lungo sulla possibilità che la cooperazione potesse esistere fra animali che non hanno capacità sociali e cognitive altamente sviluppate come gli umani e alcune specie di primati e uccelli'', spiega il ricercatore Simon Brandl, che lavora presso il Centro d'eccellenza Arc per lo studio della barriera corallina. ''Mostrando che anche i pesci sono capaci di negoziare un sistema di cooperazione reciproca, nonostante siano considerati freddi, asociali e poco intelligenti - continua l'esperto - dimostriamo che la cooperazione potrebbe non essere una cosa così esclusiva così come si è pensato finora''.

I ricercatori sono giunti a questa conclusione dopo aver studiato il comportamento dei coloratissimi pesci coniglio che vivono a ridosso della barriera corallina, proprio come i due protagonisti del film 'Alla ricerca di Nemo'. I risultati delle osservazioni, pubblicati sulla rivista Scientific Reports, ''dimostrano che questi pesci riescono a coordinarsi in coppia per vigilare a turno mentre il compagno mangia: è quasi come se si coprissero le spalle a vicenda. Questo comportamento - afferma Brandl - è unico fra i pesci e sembra proprio basarsi sulla reciproca cooperazione tra i due membri della coppia''. (Foto: Wiki)

Fonte

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
+1 #2 Susi 2015-10-06 17:55
hmmmm, devo proprio riflettere se voglio ancora mangiare pesce *insicuro
 
 
Perla
+2 #1 Perla 2015-10-06 13:35
Hon ho mai messo in dubbio l'amicizia tra pesci. Bellissimo articolo Niki!