^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 249 visitatori e nessun utente online

Artico: sempre meno ghiaccio per gli orsi

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Lo scioglimento del circolo polare artico dovuto ai cambiamenti climatici non è certo una novità, ma un nuovo studio evidenzia che gli orsi devono fare i conti con una ancora più marcata scarsità di ghiaccio marino, presente nell'Artico per un numero di giorni sempre più basso. Il fenomeno, spiegano i ricercatori dell'Università di Washington sulla rivista The Cryosphere, riguarda direttamente 19 popolazioni di orsi le cui abitudini di nutrizione e riproduzione sono a rischio.

Questi grandi mammiferi vivono in simbiosi con la superficie di mare che ghiaccia in base alle stagioni: si tratta di una piattaforma vitale, essenziale per caccia, spostamenti, accoppiamenti. Lo studio, basato su dati satellitari della Nasa che coprono 35 anni, evidenzia un trend preoccupante: la superficie di ghiaccio si scioglie sempre prima in primavera e si forma sempre più tardi in autunno in un'area che interessa 19 popolazioni di orsi. Questi animali trascorrono inverno e primavera spostandosi sulla superficie marina ghiacciata per cacciare, per lo più foche.

Gli orsi polari non uccidono le prede nuotando in mare, ma le stanano rompendo il ghiaccio o direttamente dai fori che servono alle foche per respirare. I ricercatori hanno scoperto che la copertura di ghiaccio è diminuita al ritmo di 7-19 giorni ogni decennio tra il 1979 e il 2014. Anche la presenza di ghiaccio marino in estate è diminuita, dall'1 al 9% per decennio. Lo scioglimento dei ghiacci sta anticipando di 3-9 giorni per decade e ritarda la loro formazione in autunno. Per l'orso polare, il più grande carnivoro di terraferma esistente sul nostro pianeta, è sempre SOS! (Foto: G+)

Fonte

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #2 Susi 2016-09-23 20:52
Animali meravigliosi che ammiro particolarmente . Sapere cosa sta succedendo dalle loro parti mi deprime *piangere
 
 
Perla
+1 #1 Perla 2016-09-22 16:12
Che tristezza.....o gni volta che leggo Artico sono sul chi vive *piangere *piangere