^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 80 visitatori e nessun utente online

Sport invernali e fauna selvatica

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Per la fauna selvatica, l’inverno è il periodo più difficile dell’anno. La neve, il freddo e la scarsa offerta di cibo rendono di primaria importanza il risparmio energetico. Se disturbati dall’uomo durante il riposo invernale, gli animali consumano durante la loro fuga quantità eccessive di energia indispensabile per la loro sopravivenza. Un eccessivo dispendio energetico causato da ripetute 'interferenze' può causare malattie e, nel peggiore dei casi, persino la morte degli animali.

La campagna «Chi rispetta protegge» patrocinata dall'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM) e dal Club Alpino Svizzero CAS intende sensiblizzare tutti coloro che frequentano l'alta montagna, mettendo loro a disposizione regole, informazioni, in particolare nuove carte interattive, in modo da poter meglio programmare le gite senza disturbare gli animali selvatici.

Rispettando le seguenti quattro regole si evita di disturbare la fauna selvatica:

1 Rispettare le zone di tranquillità e i siti di protezione della fauna selvatica: sono le aree in cui si ritirano gli animali selvatici.

2 Nel bosco utilizzare solo i sentieri e i percorsi segnalati: la fauna può così abituarsi alla presenza delle persone.

3 Evitare i margini boschivi e le superfici non innevate: sono le aree privilegiate dalla fauna selvatica.

4 Tenere i cani al guinzaglio, specialmente nel bosco: i cani in libertà mettono in fuga gli animali.

ZONE PROTETTE

Per proteggere la fauna selvatica e il bosco, le autorità hanno delimitato delle zone di tranquillità e delle zone protette. Queste si distinguono per il loro statuto giuridico (carattere vincolante), per la decisione di protezione di cui sono oggetto e per la loro validità nel tempo.

Delimitazione spaziale

Oltre alle informazioni fornite dalle cartine sci alpinistiche e dal sito «Zone di tranquillità» occorre osservare e rispettare le indicazioni dei panelli informativi e segnaletici nel territorio.

Basi giuridiche

La delimitazione delle zone di tranquillità e dei siti di protezione della fauna avviene secondo il diritto federale e cantonale vigente. I dati relativi alle zone protette sono stati elaborati dalle autorità federali e cantonali e sono vincolanti. Le zone di tranquillità e i siti di protezione della fauna vengono aggiornate almeno una volta all’anno. (Foto: Wiki)

LO SPOT DI "RESPECT WILDLIFE"

«Chi rispetta protegge»

«Zone di tranquillità»

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
+1 #2 Perla 2016-02-07 13:36
Totalmente d'accordo con il commento di Susi!
 
 
Susi
+1 #1 Susi 2016-02-06 19:08
E già un piccolo passo per proteggere la fauna selvatica, ma temo che non sarà mai abbastanza e abbiamo già distrutto e invaso troppo *insicuro