^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 152 visitatori e nessun utente online

Il 2016 con Greenpeace e Wwf

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Un 2016 insieme agli scatti più belli di Greenpeace, dagli orsi polari alla tigre di Sumatra, con il nuovo calendario dell'associazione che il prossimo anno festeggia 45 anni di vita, 30 in Italia. Il calendario 2016 dell'associazione ambientalista propone un giro del mondo in 365 giorni, tra habitat da salvaguardare e specie da proteggere illustrati con scatti d'autore. Fra questi anche la megattera nell'Oceano Atlantico o l'orango in Indonesia. L'obiettivo è puntare i riflettori sulle specie a rischio, sugli ecosistemi minacciati. Ma non solo.

Ogni mese Greenpeace offrirà brevi pillole informative sulla sua storia, in occasione degli importanti anniversari, e sulle sue campagne più importanti. Ad esempio quelle portate avanti dalla nave Rainbow Warrior. Un promemoria mensile sostenibile, per la prima volta interamente prodotto in Italia e stampato con inchiostri vegetali su carta riciclata al 100%.

Dal leopardo delle nevi alla tigre del Bengala, dall'elefante africano all'orso polare: è una carrellata delle specie a rischio - quelle che in futuro potrebbero scomparire dalla faccia della Terra - il calendario 2016 del Wwf. Attraverso scatti d'autore realizzati in ogni angolo del mondo, l'associazione ambientalista punta a veicolare un messaggio preciso: "salviamo le specie tutto l'anno".

Il viaggio nella natura selvaggia e in pericolo parte col mese di gennaio dalle montagne dell'Asia, dove vive il leopardo delle nevi. L'animale, che abita la catena dell'Himalaya, è gravemente minacciato di estinzione a causa del bracconaggio e del disturbo prodotto dall'uomo. La sua popolazione si è ulteriormente ridotta del 20% negli ultimi 16 anni e oggi è tra le specie specie che rischiano di più per gli effetti del cambiamento climatico, che potrebbero ridurre di oltre un terzo il suo habitat.

Se il leopardo è l'animale di copertina, all'interno del calendario sfilano tigri, orsi, elefanti e rinoceronti, pappagalli e tartarughe marine. Nel mondo sono migliaia le specie in pericolo - minacciate da bracconaggio, inquinamento, perdita di habitat - e il WWF, da oltre 50 anni, si batte per difenderle. Regalare il calendario è un modo per sostenere i 2.000 progetti di conservazione della natura e delle specie gestiti ogni anno in Italia e nel mondo.

CALENDARIO 2016 GREENPEACE

CALENDARIO 2016 WWF

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Nikiezorro
0 #2 Nikiezorro 2015-12-20 11:26
Hai ragione Perla! Contengono infatti dei bellissimi scatti *sorriso ... andando avanti di questo passo sempre più animali si potranno ammirare unicamente in foto...
 
 
Perla
+1 #1 Perla 2015-12-17 18:55
Pure questi calendari devono essere molto belli.