^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Castori e riscaldamento globale

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Per quanto possa sembrare curioso, il castoro ha un ruolo fondamentale nel controllo della CO2. Le meravigliose dighe costruite da questi animali aiutano infatti a tenere sotto controllo una grande quantità di gas serra, al punto che l’impatto che i coloni europei ebbero sulle popolazioni di castoro in America potrebbe avere modificato in modo significativo il clima. Il motivo sta proprio nell’effetto sull’ambiente delle loro dighe: quando una famiglia di questi mammiferi blocca il corso di un fiume, provoca un numero sempre più alto di esondazioni, e trasforma l’area circostante in una palude.

Una ricerca della Colorado State University ha dimostrato che l'ecosistema della palude trattiene la CO2 e funziona da riserva naturale di gas. Al tempo dei primi coloni europei, in America vivevano tra i 60 e i 400 milioni di castori, poi sterminati per vari motivi, incluso il commercio della pelliccia.

Questo ha provocato il diradarsi delle dighe e il successivo disseccamento delle paludi che, diventate prati, hanno rilasciato in atmosfera tutta la CO2 intrappolata. Il fenomeno ha tutt'oggi dimensioni importanti: la dottoressa Ellen Wohl, autrice della ricerca, sostiene che i gas serra intrappolati col sistema delle dighe abbandonate vale circa l’8% della riserva totale di anidride carbonica dell’area.

Fonte

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #1 Susi 2014-10-12 23:09
Non avrei mai pensato una cosa del genere. E viva i castori e speriamo che possano malgrado tutto continuare a costruire dighe!!! c09