^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

AMBIENTE

Wwf: grifoni di nuovo nei cieli della Sardegna

I grifoni torneranno a volare numerosi nei cieli della Sardegna, grazie al progetto pluriennale LIFE “Life under griffon wings” (Vita sotto le ali del grifone) redatto dalle istituzione regionali (Università di Sassari, Sardegna Foreste, Corpo Forestale regionale e Comune di Bosa) e finanziato dall’Unione Europea. Ma il seme di ciò che oggi viene realizzato, è stato seminato molti anni fa, con attività di puro volontariato. Quella del Wwf è una promessa che fa gridare al miracolo visto che nel 2000, tra Bosa e Alghero, era stata registrata una sola nascita.

Giornata fauna: grandi felini a rischio

Il 13% dei felini selvatici è a rischio estinzione, soprattutto a causa della caccia e della perdita di habitat. Ghepardi, giaguari, leoni, leopardi, linci, puma e tigri: le specie più veloci e possenti del pianeta cadono sotto il fuoco incrociato di bracconaggio, traffici illegali, cambiamento climatico. Il monito è arrivato dalle Nazioni Unite, in occasione della Giornata mondiale della fauna selvatica quest'anno dedicata ai grandi felini e che si è tenuta lo scorso 3 marzo. Le minacce ai grandi felini - osserva il WWF - assumono tratti diversi.

Allarme rosso per gli orsi polari

Il cambiamento climatico sta indebolendo e affamando sempre di più gli orsi polari: a causa del restringimento dei ghiacci marini l'animale simbolo dell'Artico non riesce a procurasi abbastanza prede per soddisfare il proprio fabbisogno energetico che è maggiore del previsto. Il nuovo campanello d'allarme arriva da uno studio di ricercatori americani, pubblicato sulla rivista Science, che svela dettagli sul metabolismo di questi mammiferi a rischio.

Clima: nascono sempre più tartarughe femmine

Il cambiamento climatico sta 'femminizzando' le tartarughe verdi della Grande barriera corallina australiana. Il sesso della tartaruga, infatti, è determinato dalla temperatura di incubazione delle uova: in condizioni più calde nascono più femmine. Questo impatto del riscaldamento globale è stato preso in esame da uno studio condotto dall'agenzia americana per la meteorologia e il clima Noaa insieme all'università della California e al Fondo australiano per la natura.

Wwf: 16 specie sull'orlo dell'estinzione

Dalla vaquita al leopardo dell'Amur, dal rinoceronte di Sumatra alla tigre e all'orango passando per il lupo rosso, il bradipo pigmeo, il pangolino e il chiurlottello, sono 16 le specie che rischiano di non vedere il Natale 2018 per il numero esiguo a cui sono ridotte le loro popolazioni. Nella Mappa lanciata dal Wwf insieme a un Report nell'ambito della Campagna di Natale "Wwf is calling" vengono indicate le specie tra vertebrati, coralli e piante 'sul baratro dell'estinzione' per colpa di 'alcune attività umane in molti angoli del pianeta'.