^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

Lo Skye Terrier: bello e dignitoso

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Lo Skye non vanta un vasto curriculum di cacciatore come altri Terrier. È stato, sì, molto valido nella distruzione di volpi e di topi, ma la sua particolare bellezza ha finito col troncargli anzitempo la carriera facendolo diventare cane da compagnia. La sua nascita, nel Seicento, è collegata a un naufragio. Una nave spagnola, in quegli anni pirateschi, finì scaraventata sugli scogli della Scozia. Tra gli scampati vi erano anche dei cani provenienti da Malta, che in breve tempo misero su famiglia con dei Terrier aborigeni.

I nuovi nati si accattivarono le simpatie di tutti e furono chiamati Skye, da un nome di un'isoletta delle Ebridi ove la razza fu perfezionata, probabilmente con sangue di Scottish e di Dandie Dinmont. Il più ammirevole particolare estetico dello Skye è il suo abbondante mantello grigio-azzurro che lo ricopre tutto e che scende fino ai piedi. Ne possedette qualche esemplare anche Elisabetta I d'Inghilterra, e l'esser stato un cane regale gli ha aperto la via del successo. Ma lo Skye, benché cane di lusso, si affeziona profondamente a case e a padroni ricchi o poveri che siano. A Edimburgo esiste una lapide che ricorda lo Skye Greyfriars Bobby, vissuto per dieci anni sulla tomba del padrone perduto.

La sua lunghezza deve risultare quattro volte l'altezza. Essendo quest'ultima 25.5 cm la lunghezza dovrebbe raggiungere e superare il metro. Il peso si aggira sugli 11 chili e mezzo; la femmina 10 per cento in meno. Ha mascelle potenti, tartufo nero, occhi marrone scuro, orecchie erette o ricadenti, coda pendente mai arricciata. Il sottopelo è morbido, ma il pelo di copertura è lungo, duro, dritto, esente da increspature; nei colori: grigio azzurro, tortora, crema, con orecchie sempre nere. Per mantenere il pelo in condizioni ottimali, sono essenziali una toelettatura quotidiana e spuntate regolari. I nodi che si formano, se trascurati, gli danno rapidamente un'aria arruffata.

Tra tutti i Terrier, lo Skye è uno dei più introversi e indipendenti. Tuttavia, formano legami stretti con i proprietari, con cui sono spesso un tutt'uno. Amano inseguire durante le passeggiate e hanno riflessi molto pronti. In casa sono rilassati, ma non molto affidabili vicino ad altri piccoli animali, come gatti, conigli e roditori. Il loro rapporto con gli altri cani è piuttosto variabile. Sono territoriali, diffidenti e sospettosi verso gli estranei senza risultare mordaci, possono essere quindi impiegati anche come cani da guardia. Molte persone trovano irresistibile questa razza dall'aspetto dolce ma dal carattere innegabilmente forte. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #3 Perla 2018-02-16 09:29
Quante cose che non sapevo su questa stupenda razza! Grazie Niki c28
Uno splendore di cane e la foto una meraviglia c36
 
 
Nikiezorro
0 #2 Nikiezorro 2018-02-15 15:07
Citazione Susi:
Mi sorprende la lunghezza desiderata rispetto all'altezza... è con o senza coda *scioccato ?


Senza *divertente
 
 
Susi
+1 #1 Susi 2018-02-15 14:22
Sono proprio carinissimi c07. Credo che non ne ho mai visti in giro.
Mi sorprende la lunghezza desiderata rispetto all'altezza... è con o senza coda *scioccato ?

Bellissima anche la foto c09