^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

La difesa reciproca tra le manguste

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

I mammiferi che vivono in gruppo raramente sono stati notati soccorrersi reciprocamente in caso di pericolo. Tuttavia la mangusta striata (Mungos mungo) è stata vista molte volte venire in aiuto delle sue compagne, ed in un caso particolare ottenendo un triste successo. In questa occasione, un'aquila marziale piombò su di un branco di manguste che erano alla ricerca di cibo e - afferrato un maschio adulto - lo portò su di un albero. Il branco allora si radunò ai piedi dell'albero.

Parecchie manguste iniziarono ad arrampicarsi con il maschio dominante in testa. Quest'ultimo iniziò a lottare contro gli artigli possenti dell'aquila, facendole perdere la presa. La mangusta catturata cadde a terra inerte. Gli sciacalli catturano le manguste prelevandole da piccoli branchi o quando esse sono isolate. Ma un grosso gruppo di manguste striate non teme uno sciacallo. Quando se ne avvicina uno le manguste formano un gruppo molto compatto ed iniziano ad avanzare verso di lui.

Di tanto in tanto uno dei membri si alzerà per vedere meglio ed il gruppo dà l'impressione di un singolo animale che si muove in modo costante. Allora lo sciacallo fa dietro front velocemente e le manguste possono cercare di morderlo sulle zampe posteriori o sulla coda. I contatti tra i vari membri di un gruppo di manguste vengono mantenuti per mezzo di continui gridi emessi con un tono sommesso. Di tanto in tanto si solleva un grido 'muovetevi' ed il branco allora avanza.

La mangusta striata si trova comunemente nelle regioni centrali e orientali dell'Africa e vive nelle savane aperte, nelle foreste aperte e nelle praterie, specialmente nei pressi dell'acqua, ma anche nelle boscaglie aride e spinose. La specie è comune nelle regioni con molti termitai, utili come rifugio e comune fonte di cibo. Lo sviluppo dell'agricoltura nel continente ha avuto un'influenza positiva sul numero delle manguste striate. I raccolti delle aree coltivate costituiscono una fonte di cibo extra. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #2 Perla 2018-02-01 13:42
Ho avuto la fortuna di "trattare" con una mangusta e le trovo stupende! c28
 
 
Susi
0 #1 Susi 2018-01-31 18:08
un animale veramente speciale, la mangusta, che mi fa sempre tanta tenerezza quando vedo qualche documentario su di loro. c07