^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 159 visitatori e nessun utente online

Il Cavalier King Charles Spaniel: docile e regale

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

È una varietà più grande del King Charles Spaniel, con l'aggiunta di cinque centimetri di altezza e del titolo di Cavaliere. Lo si ritiene di creazione abbastanza recente, ma con ogni probabilità esisteva già prima che Re Carlo II Stuart rendesse popolare il King Charles donandogli il proprio nome. Sarebbe quindi nato prima il grande, però il piccolo ha fatto più in fretta a crearsi una buona posizione. Ha un mantello ampio, setoso, con abbondanza di frange ma senza riccioli.

Altezza ideale alla spalla: 43 cm (maschi) 40,5 cm (femmine), peso tra i 5-8 kg. Il tartufo è ben sviluppato, nero, senza tracce di panicatura. Le mascelle sono robuste, con dentatura perfetta, regolare e completa. Incisivi perpendicolari alle mascelle con chiusura a forbice. Il collo è di lunghezza media; leggermente arcuato. Le orecchie sono lunghe, con attaccatura alta e frange abbondanti. Gli occhi, ben distanziati, grandi, rotondi ma non sporgenti, sono di colore scuro. La lunghezza della coda deve essere proporzionata a quella del corpo. È ben attaccata, portata allegramente, però mai molto sopra la linea dorsale.

Come per il King Charles esistono quattro varietà: nero con focature, rosso unicolore intenso, bianco con macchie color castano, tricolore (nero, bianco, castano). È un cane giocoso, socievole e divertente. Generoso nel suo amore verso i bambini e gli adulti, va d'accordo anche con gli altri animali di famiglia. Non c'è da sorprendersi che è aumentato notevolmente di popolarità nel corso dell'ultimo decennio. Tuttavia la crescente diffusione della razza ha portato ad un aumento di malattie cardiache, ma se portato regolarmente dal veterinario si può prevenire o se già esistente si può curare.

I Cavalier possono soffrire anche di malattie della vista come le cataratte, che sono molto frequenti anche in cani molto giovani. Si tratta quindi di una razza canina piuttosto delicata, che può necessitare di molte cure mediche e di considerevole impegno da parte del proprietario. Ha tendenza ad ingrassare se lo si lascia mangiare più del necessario. Abbisogna di una regolare toelettatura, in particolare intorno alle orecchie e lungo la soffice coda, dove i peli si annoderanno rapidamente se non viene spazzolato e pettinato.

Se si formano dei nodi non bisogna tagliarli, ma applicare un po' di balsamo specifico per cani, lasciar agire per qualche minuto e delicatamente districare i nodi. Sebbene richiede regolare esercizio, il Cavalier King Charles Spaniel è disponibile ad adattarsi alle circostanze in cui si trova. Generalmente abbaia molto poco, ma dipende dal carattere del singolo cane. Gli occhi tristi e le stupende orecchie flosce rende questa razza irresistibilmente attraente e, se stiamo cercando un compagno affettuoso per tutta la famiglia, sarà una scelta avveduta. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #1 Perla 2017-07-13 14:00
Proprio ieri parlavamo di questi cani e del fatto che forse stanno andando di moda perché se ne vedono tanti. Sono stupendi comunque! c36