^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 122 visitatori e nessun utente online

Un Natale da cani

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

La Vigilia e il giorno di Natale sono due giornate di grandi abbuffate. Tante prelibatezze e una vastissima scelta di leccornie vanno ad abbellire le nostre tavole imbandite. Occhio però ai cibi che vengono allungati ai nostri pelosi, perché molti possono risultare indigesti o addirittura tossici per loro. Ad esempio, la cioccolata è molto pericolosa in quanto contiene una sostanza, la teobromina che è un alcaloide purinico vegetale, isomero della teofillina, appartenente alla famiglia della Metilxantina.

Attenzione all’ingestione di ossa sottili e appuntite che provocano soffocamento o perforazione di tratti dell'apparato gastroenterico, ai cibi fritti o troppo unti che portano indigestione, ai sughi che spesso contengono cipolla, anch’essa contenente una sostanza tossica (disolfuro di n-propile) che agisce sui globuli rossi rendendoli deboli e favorendone la rottura. Carne e uova crude o poco cotte inoltre contengono batteri che provocano danni più o meno gravi all’organismo.

Possiamo tuttavia coinvolgere il nostro quattro zampe in una festa unica e irripetibile! Si potrebbe iniziare con il cenone della Vigilia preparando un semplicissimo risotto con filetti di nasello lessati, con qualche carotina, o un mix di verdure e un cucchiaino da caffè di olio extravergine di oliva. Per Natale, invece, potremo sostituire al pesce la carne, sempre molto gradita a Fido.

E quando arriva il fatidico momento della frutta secca, del torrone e del panettone, ecco due semplicissime e gustosissine ricette per cani: i biscottini di Natale da tagliare rigorosamente con delle formine natalizie e il Muffin Natalizio. La prima ricetta può essere modificata in tantissimi modi per renderla più gustosa e gradita al nostro peloso. Si può utilizzare il succo di mela al posto dell'acqua, oppure qualche omogeneizzato di carne, togliendo un po' d'acqua.

BISCOTTINI NATALIZI PER CANI

2 tazze di farina integrale
1 tazza di farina di mais
1 cucchiaio di sale
⅓ di tazza di olio vegetale
1 uovo
1 tazza di acqua

Mixare tutto assieme, stendere su una superficie infarinata, tagliare i biscotti con gli stampini di Natale e infornare a 180 gradi per 20-25 minuti. Lasciar raffreddare e servire con moderazione a Fido.

MUFFIN NATALIZIO

2 cucchiai di miele (da eliminare per cani diabetici)
3 tazze di farina integrale
1 tazza di farina bianca
1 cucchiaio di lievito in polvere
1 cucchiaio di cannella
1 cucchiaio di noce moscata (non eccedere nelle dosi, può essere tossica in grandi quantitativi)
3 tazze di acqua
¼ tazza di succo di mele senza zucchero
1 uovo, leggermente sbattuto
½ tazza di arachidi tritate grossolanamente

Preriscaldare il forno a 180 gradi. In una ciotola, mescolare insieme il miele, la farina, il lievito, la cannella e la noce moscata. Aggiungere l'acqua, il succo di mele, l’uovo e mescolare, amalgamando bene. Aggiungere le arachidi. Versare con un cucchiaio il composto in una teglia per muffin unta, riempiendo ⅔ di ogni tazza. Cuocere in forno per 30-35 minuti finché non diventano leggermente dorati. Raffreddare su una griglia e conservare in un contenitore sigillato. Con le dosi indicate si ottengono 16 muffin. (Foto. Pinterest)

Buon Natale e buone feste a tutti!

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
+1 #2 Susi 2016-12-24 11:30
Noi qualche eccezione la facciamo a Natale....le tue ricette sono sicuramente graditissime e qualcosa farò, visto che Grizzly ha qualche problema di digestione con la carne c06
 
 
Perla
+2 #1 Perla 2016-12-23 11:53
I nostri animaletti sono stati abituati a non mangiare dal tavolo e ce la siamo sempre cavata bene. Ognuno di loro riceve il cibo preferito - tutto l'anno - e, di conseguenza.... anche durante le feste c05