^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 117 visitatori e nessun utente online

La Poiana comune

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

La Poiana comune (nome scientifico Buteo buteo) è un rapace adattabile che si trova in molti ambienti diversi, sia in pianura che in montagna. Generalmente possiede un piumaggio bruno-marrone sulle parti superiori, più chiaro e marcato su quelle inferiori; la colorazione comunque è variabile, e si osservano individui molto chiari e altri tutti scuri. Ha sempre una banda più chiara attraverso il petto. La Poiana nidifica nei boschi e caccia in aree aperte, anche nei campi coltivati.

Si osserva posata su alberi spogli e su pali, anche in vicinanza di strade e ferrovie. Le campagne alberate sono particolarmente favorevoli alla specie, che si adatta meglio di altri rapaci alle trasformazioni ambientali operate dall'uomo. È uno dei rapaci più comuni e più facilmente osservabili. È una specie sedentaria, nidificante in quasi tutta Europa tranne che nelle zone più fredde. La sua lunghezza è di 50-58 cm, l’apertura alare di 110-130 cm. Nei giovani il ventre è striato in senso verticale.

Vista da sotto in volo, la Poiana presenta la punta delle remiganti nera, in modo che sul margine posteriore delle ali e sulla punta si vede una banda nera; inoltre le remiganti hanno delle leggere barrature, nel senso della lunghezza dell’ala, che risaltano sul bianco. In volo si notano anche la coda molto corta, che al massimo ha la stessa lunghezza della larghezza dell’ala, e le ali abbastanza larghe con le punte delle ‘dita’ (cioè le primarie) evidenti. Nelle ore centrali delle giornate soleggiate prende quota salendo a spirale senza battere le ali, sfruttando le correnti di aria calda che salgono dal suolo.

Quando plana ad ali ferme, le tiene un po’ rivolte verso l’alto, mentre il Falco pecchiaiolo le tiene allo stesso livello del corpo. Il richiamo è un fischio un po’ miagolante (‘mìuuu’), che viene imitato molto bene dalla Ghiandaia. Ha una dieta opportunista, che comprende piccoli roditori e uccelli, ma anche insetti e vermi. Costruisce il nido su alberi alti, depone 2-4 uova: i giovani lasciano il nido dopo circa due mesi dalla nascita. Nelle regioni montuose si riproduce frequentemente anche su pareti rocciose, spingendosi di norma non oltre il limite superiore delle foreste. (Foto: Wiki)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
+1 #2 Susi 2016-05-28 16:36
Grazie per questa presentazione Niki, credo di non aver mai visto una poiana volare libera nei cieli di Cademario c09
 
 
Perla
0 #1 Perla 2016-05-26 10:13
Viaggiando in Francia mi capita speso di vederne appollaiate lungo l'autostrada (loro e anche i falchetti) ed è sempre uno spettacolo c28