^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 101 visitatori e nessun utente online

Una mascella dalla forza spaventosa

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Il coccodrillo è praticamente l’unico animale al mondo che proviene direttamente dalla preistoria. Forse è anche per questo che il suo aspetto da dinosauro ci affascina e ci spaventa al tempo stesso. La paura, però, è motivata: tutte le specie di coccodrillo viventi sono pericolosissimi e i loro ‘cugini’ alligatori non sono da meno. Gli alligatori si distinguono dai coccodrilli perché sono più piccoli, hanno la testa più schiacciata e larga e, quando chiudono la bocca, non lasciano spuntare nemmeno un dente.

Le dimensioni del coccodrillo variano da specie a specie ma, nei casi più impressionanti, possono superare anche i sei metri (due piani di una casa)! La tecnica usata per procurarsi il cibo varia da ambiente e ambiente ma, in ogni modo, il coccodrillo ama tendere agguati fulminei dopo essersi nascosto. Individuata la preda dopo un appostamento paziente - può anche digiunare per mesi - scatta poi come una molla con la bocca completamente spalancata. Non è molto schizzinoso nella scelta del menù: mangia di tutto, dai grossi insetti ai grandi mammiferi (uomini o leoni compresi).

La sua bocca ha veramente una forza impressionante. Uno studio recente, durato ben dieci anni e condotto da scienziati americani e australiani, ha dimostrato che non esiste nessun animale al mondo con un morso più forte di quello del coccodrillo. Curiosamente, gli studiosi sono stati anche in grado di calcolare la forza del morso della specie di coccodrillo più grande mai esistita al mondo: il coccodrillo preistorico.

Questo bestione riusciva a stringere la bocca con la forza equivalente di 10.400 kg: il doppio (proprio il doppio!) del morso del tirannosauro Rex. Delle 23 specie di coccodrilli analizzate, il più forte è risultato un esemplare di acqua salata: 1.678 kg di forza del morso. Di contro, il coccodrillo è debolissimo nell’apertura della bocca: chiude che è un piacere ma apre come una schiappa. Infatti, bastano le mani di un uomo per tenergli la bocca chiusa!

Anche la coda fa paura: potente e appiattita, se usata come una frusta diventa una fenomenale arma di difesa. Il coccodrillo ha ottimizzato vari sistemi che ottimizzano la vita in acqua: gli occhi, per esempio, sono ricoperti da una pellicola trasparente che svolge un effetto simile a quello degli occhialini da nuoto e che gli permette di vedere perfettamente.

Quando si immerge, poi, grazie a uno speciale strato di pelle, si ‘tappa il naso’ per non far entrare acqua. Se, infine, vuole stare a lungo sott’acqua (sul fondo), può arrivare anche a ingoiare delle grosse pietre per ‘zavorrarsi’. Da piccolo è leggerissimo, rispetto al suo peso da adulto, una volta cresciuto, infatti, può superare i 1.000 kg, addirittura 4.000 volte di più del suo peso da neonato. (Foto: Pinterest)

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Perla
0 #2 Perla 2016-04-26 20:59
Temo i coccodrilli ma la foto.....stupen da!! c28
 
 
Susi
0 #1 Susi 2016-04-21 12:06
Che foto... e che articolo! Bravissima Niki, grazie c09