^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

NEWS E SOCIAL GROUP

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

CHI È ONLINE

Abbiamo 105 visitatori e un utente online

La grande bugia dietro il Tempio delle Tigri?

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Da quando, 15 anni fa, presso il tempio Wat Pa Luangta Bua Yannasampanno, nella provincia tailandese di Kachanaburisono, sono arrivati i primi cuccioli di tigre sono cambiate molte cose. I monaci hanno organizzato un rifugio, destinato a proteggere i grossi felini dai bracconieri, che ospita 140 esemplari. I visitatori vengono accolti in un contesto ricco di serenità dove i monaci convivono con le tigri, nutrite e accarezzate, con le quali giocano e si rilassano. Tuttavia, non mancano le critiche.

Ovviamente l'ingresso è a pagamento e i visitatori non sembrano disturbare o innervosire le tigri. Questa convivenza pacifica viene disturbata dalle accuse di maltrattamento. I monaci sono infatti accusati di drogare le tigri e di traffico illegale di animali. Il veterinario del tempio e i monaci rifiutano le accuse. L'ufficio regionale di protezione degli animali e dell'ambiente non ha constatato alcun segno di maltrattamento, inoltre le autorità vengono informate ad ogni nascita.

Secondo l'abate del tempio, il comportamento degli animali è legato al loro programma quotidiano. L'abate Chan è convinto che gli animali notturni possano trascorrere le giornate a dormire se la mattina nuotano per 4 ore e vengono nutrite, a mezzogiorno, con un buon pasto a base di pollo crudo. Le ispezioni delle autorità non hanno evidenziato alcuna mancanza da parte dei gestori del tempio, ma i dubbi restano. Il portavoce dell'ufficio competente ha comunque fatto sapere che, nel caso in cui dovessero esserci altri sospetti, non mancheranno i controlli. (Foto: Pinterest)

Fonte

Accedi o registrati per poter commentare.

Commenti   

 
Susi
0 #1 Susi 2015-03-01 18:56
Ma chissà cosa credere.... speriamo che abbiano comunqe una vita buona c34