^Back to Top

Piccole anime,

grandi emozioni...

...nella casa dove vive un gatto nero non mancherà mai l'amore...

ARCHIVIO COMPLETO

ULTIMI TWEET

LOGIN

Registrati per avere più opzioni! Entra nella nostra Community!

SOCIAL GROUP E RSS

TwitterGoogle BookmarksRSS FeedPinterest

L'Alano: interattivo e festoso

Share this post

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo cane viene chiamato anche Danese, Arlecchino o Mastino tedesco e per la sua bellezza viene definito come l'Apollo del regno canino. Nel 407 d.C. parte dell'Europa fu invasa dall'antico popolo asiatico degli Alani, che avevano al seguito dei massicci e forzuti cani Mastini. In Germania, soprattutto, si restò ammirati per quei magnifici animali capaci di battersi vittoriosamente con orsi e cinghiali e, scomparsi i barbari invasori, fu iniziata una selezione incrociando quei Mastini con i Levrieri irlandesi. Ne sortirono quei cani di gran mole, snelli, agili, belli, che oggi sono conosciuti nel mondo proprio col nome di Alani.

In Inghilterra sono invece conosciuti come Danesi, ma con la Danimarca gli Alani non hanno nulla a che vedere. È un cane gigante che riunisce il nobile aspetto con la robustezza, la forza con l'eleganza. La testa è lunga, stretta. Il collo è lungo e forte. Gli occhi dell'Alano sono circolari, quasi sempre scuri, vispi e svegli.

Il pelo è corto, denso, aderente e luminoso; mantello nero e lucente per l'Alano nero, occhi più chiari per quello blu. Negli Arlecchini sono ammessi uno o entrambi gli occhi celesti. Il pelo si differenzia in diverse varietà: i monocolore (blu, piombo, bianco, nero e fulvo); i tigrati (manto dal fondo fulvo, con striature nere e ben marcate); gli arlecchini (manto dal fondo bianco, con macchie nere).

Equilibrato per natura, diventa aggressivo solo quando le circostanze lo richiedono, specie quando il padrone è minacciato da estranei. Ma è un cane fondamentalmente buono, affettuoso e paziente. Non lasciamoci comunque ingannare dall'atteggiamento rilassato che questo cane adotta quando è in casa. Una volta all'aperto, apprezza moltissimo le lunghe passeggiate ed è il compagno ideale per fare jogging.

Il mantello corto e folto della razza è facile da curare e questo cane raramente ha bisogno di fare un bagno, cosa veramente positiva visti l'imponente taglia (71-76 cm) e il considerevole peso (46-54 kg). Il proprietario ideale per l'Alano dovrà avere esperienza con i cani e la volontà di essere fermo, ma buono, durante l'addestramento. Dovrà vivere in una casa grande, dove qualsiasi soprammobile prezioso va allontanato dal percorso di questa razza alquanto maldestra.

Naturalmente è un cane che consuma (o consumerebbe) un paio di chili di carne al giorno. Ognuno faccia i suoi conti. Dal temperamento docile, socievole, tranquillo e intelligentissimo, l'Alano talvolta non si rende conto della propria forza. Non bisogna comunque dimenticarsi che è un cane da combattimento, da guardia, addestrato anche per la difesa delle persone. (Foto: Wiki)

Accedi o registrati per poter commentare.